Martedì 06 Settembre 2016 - 17:30

Lascia casa per entrare in Isis, padre: Vi sembra una terrorista?

A 'La vita in diretta' si affronta la delicata questione della 20enne Meriem Rehaily

Lascia casa per entrare in Isis, padre: Vi sembra una terrorista?

A 'La vita in diretta' si affronta la delicata questione della 20enne Meriem Rehaily, che il 14 luglio 2015 è scappata di casa per entrare a far parte dell'Isis. L'inviata ad Arzergrande (Padova) intervista il papà, che mostra le foto della figlia: "Vi sembra una terrorista? Meriem è stata plagiata da qualcuno, lei è sempre stata bene in Italia ed era perfettamente integrata". Il dubbio che si sta insinuando tra gli inquirenti è che la ragazza possa tornare in Italia per attuare un'azione kamikaze. Il giornalista, in studio, Gian Micalessin,  spiega che "è un rischio concreto, perché in Siria l'Isis sta perdendo terreno e come Meriem ce ne sono altri 5mila pronti a sbarcare in Europa". Con il papà di Meriem c'è anche il sindaco di Arzergrande, Filippo Lazzarin che tranquillizza i propri cittadini: "Le forze dell'ordine mi dicono che non c'è nulla da temere".
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Italiani uccisi in Libia: chiesto rinvio a giudizio per vertici Bonatti

Italiani uccisi in Libia: chiesto rinvio giudizio per vertici Bonatti

Salvatore Failla e Fausto Piano morirono il 2 marzo 2016 durante un trasferimento mentre erano sotto sequestro

 Il 59% degli italiani è 'green': smog colpisce più di terrorismo

Il 59% degli italiani è 'green': smog colpisce più di terrorismo

I connazionali praticano la sostenibilità soprattutto a casa: il 71% fa la raccolta differenziata

Carminati accusa: Il Ros fece una porcheria, omesse le prove

Carminati accusa: Il Ros fece una porcheria, omesse le prove

E' intervenuto nell'ambito del maxiprocesso di 'Mafia capitale'

Corona, ex collaboratori rivelano: Soldi in nero a pioggia, come acqua minerale

Corona, ex collaboratori rivelano: Soldi in nero a pioggia, come acqua minerale

I guadagni non dichiarati, secondo Cardia, erano "tantissimi, impossibili da quantificare"