Martedì 17 Maggio 2016 - 12:45

Lapadula apre al Leicester: Ho sempre amato la Premier League

"Sono sempre stato un grande fan di Steven Gerrard e Didier Drogba crescendo"

Gianluca Lapadula

"Ho sempre amato il calcio inglese e la Premier League. Essere accostato al Leicester mi ha reso orgoglioso". Sembra felice delle sirene inglesi Gianluca Lapadula, attaccante del Pescara, aprendo ad un suo possibile trasferimento al Leicester fresco campione d'Inghilterra. Il capocannoniere della Serie B, già accostato a top club italiani come Juve e Napoli, è uno degli obiettivi delle Foxes per la prossima stagione. "Sono sempre stato un grande fan di Steven Gerrard e Didier Drogba crescendo. Drogba era un attaccante centrale super", ha raccontato Lapadula al Sun.

Al Leicester l'attaccante italoperuviano potrebbe fare coppia con Jamie Vardy.  "Adesso amo Vardy. E' fantastico, davvero mi vedo a giocare insieme a lui. Abbiamo entrambi lo stesso stile di gioco e siamo fisicamente molto simili", ha dichiarato Lapadula. "Io e lui insieme? Il King Power esploderebbe. Saremmo come una dinamite insieme: due gladiatori in battaglia", ha aggiunto. Sulla possibilità di essere allenato da Claudio Ranieri, infine. "Per tutti sarebbe il massimo. Sarebbe un onore giocare per lui", ha concluso Lapadula.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Cristiano Ronaldo jr. pazzo di Messi: "Grazie mio idolo"

Sul suo profilo Instagram pubblica una foto in cui stringe la mano al giocatore del Barcellona

Champions League - Olympiakos S.F.P., allenamento porte aperte

Barcellona: Messi rinnova fino al 2021, clausola da 700 mln

Alla scadenza del nuovo contratto, nel 2021, la 'Pulce' avrà giocato ben 17 anni con la prima squadra blaugrana

Champions League - Sevilla vs Spartak Moscow

Shock Siviglia: tecnico Berizzo ha il cancro. Monchi: Vincerai tu

L'argentino, 48 anni, sarà sottoposto alle cure del caso dopo ulteriori accertamenti medici

Nantes, Ranieri scherza: "Psg? Si ferma solo con 22 giocatori"

Ai suoi chiede concentrazione: "Sarà necessario essere compatti e attenti"