Lunedì 19 Dicembre 2016 - 15:45

Francia, Lagarde condannata per negligenza

La numero uno del Fmi sara però "dispensata dalla pena". All'epoca della vicenda era ministra delle Finanze

Lagarde condannata per negligenza nel contenzioso tra Bernard Tapie e Adidas

La direttrice del Fondo monetario internazionale Christine Lagarde è stata ritenuta colpevole di negligenza nell'esercizio delle sue funzioni nel contenzioso con l'impresario Bernard Tapie quando era ministra sotto il governo di Nicolas Sarkozy. Il Tribunale di giustizia della repubblica ha deciso di dispensare la direttrice dalla pena.

Si tratta di un arbitrato privato che Lagarde decise quando era ministra delle Finanze (tra il 2007 e il 2011) per porre fine al contezioso che lo Stato aveva con Bernard Tapie, il quale richiedeva un risarcimento per la vendita nel 1994 di Adidas da parte dell'allora banca pubblica Crédit Lyonnais, dopo aver perso la proprietà del marchio sportivo. In virtù di questo arbitrato, lo Stato ha dovuto risarcire l'imprenditore, di cui era molto conosciuta la sua vicinanza con Sarkozy, con 404 milioni di euro di denaro pubblico. La sentenza fu annullata l'anno scorso e l'uomo d'affari è stato obbligato a rimborsare la cifra.

Lagarde ha sempre respinto ogni accusa e il suo legale ha fatto sapere di voler ricorrere in appello.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

THAILAND-ACCIDENT-WEATHER-CHILDREN-CAVE

Thailandia, dimessi i 12 ragazzi. E per la prima volta raccontano: "È stato un miracolo"

I 'cinghialotti' hanno parlato per la prima volta con la stampa, prima di tornare a casa

TOPSHOT-SPAIN-MIGRANTS-EU-PROACTIVA-OPEN-ARMS

Migranti, naufragio al largo di Cipro: 19 morti, 30 dispersi

A bordo viaggiavano circa 150 persone e oltre 100 sono state salvate

Migranti, nave con 40 profughi a bordo bloccata al largo Tunisia | Video

Né la Tunisia, né l'Italia, né Malta accettano di aprire i loro porti ai profughi

Barack Obama alle Nelson Mandela Annual Lecture 2018

Al 'Mandela speech' Obama attacca Trump: "No a politica della paura"

L'ex presidente Usa, in Sudafrica in occasione dei 100 anni dalla nascita del leader antiapartheid, si è scagliato poi contro la politica degli "uomini forti"