Lunedì 06 Febbraio 2017 - 09:45

Lady Gaga brilla al Super Bowl: inno all'unità ma non attacca Trump

La cantante è stata accompagnata da 300 droni che hanno volato nel cielo colorandolo come la bandiera americana

Lady Gaga brilla al Super Bowl: inno all'unità ma non attacca Trump

Performance strabiliante di Lady Gaga questa notte, durante l'halftime del Super Bowl tra New England Patriots e Atlanta Falcons. Nessun grande gesto eclatante contro il presidente Usa Donald Trump, come forse qualcuno si poteva aspettare, ma la star ha approfittato del momento di grande visibilità (lo show e il momento più seguito dell'anno in televisione) per lanciare messaggi patriottici e sottili riferimenti all'integrazione: dagli omosessuali, agli afroamericani fino ai latinos. Lady Gaga aveva promesso un concerto "interessante ed emozionante" che avrebbe avuto come unico messaggio 'politico' quello che ha sempre difeso: la necessità dell'uguaglianza e l'idea che "lo spirito di questo Paese è di amore, compassione e gentilezza", aveva detto al New York Times.

La stella del pop ha voluto fare appello all'unità patriottica, iniziando la performance con un mix dell'inno 'God Bless America', del brano del 1940 'This Land Is Your Land' di Woody Guthrie e del giuramento di fedeltà alla bandiera. Vestita con un corpetto argentato, stivali alti e gambe nude, la cantante è stata accompagnata da 300 droni della compagnia Intel che hanno volato nel cielo colorandolo come la bandiera americana e si è lanciata sul palco, tenuta da cavi d'acciaio. Quindi ha cantato grandi successi come 'Pokerface' e 'Born This Way', inno alla difesa degli omosessuali. Presente allo stadio di Houston il vice presidente Usa Mike Pence, mentre Trump ha assistito al match da West Palm Beach (Florida), dove ha trascorso il fine settimana nella sua tenuta di Mar-A-Lago. Il presidente aveva previsto, in un'intervista, la vittoria dei Patriots. Lui aveva scommesso per 8 punti, mentre la vittoria sui Falcons è stata di 6.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Vogue Party a Parigi

Molestie, modelli accusano il fotografo Testino. Vogue: "Stop collaborazioni"

Dopo il caso Weinstein, lo scandolo coinvole ora il mondo della moda. Nel mirino anche il collega Bruce Weber

Milano, ultimi preparativi per la Prima della Scala

Scala, oggi la prima con il ritorno dell'Andrea Chénier e Anna Netrebko

La protagonista è Anna Netrebko, considerata da molti una nuova Callas

Attesa a Napoli per la pizza patrimonio immateriale dell'Unesco

Unesco, l'arte della pizza diventa patrimonio dell'umanità

Un riconoscimento a lungo atteso, che premia i pizzaiuoli, il loro lavoro, la loro identità