Giovedì 26 Novembre 2015 - 17:00

'La Stampa': Molinari direttore, Gramellini direttore creativo Itedi

Lo ha annunciato la società editrice dopo le dimissioni di Mario Calabresi

Maurizio Molinari nuovo direttore La Stampa

Cambio di guardia alla direzione de 'La Stampa'. Come spiega un comunicato della società editrice Itedi oggi si è riunito il Cda dopo le dimissioni di Mario Calabresi, che lascerà il quotidiano torinese "il prossimo 31 dicembre" ed è stato ringraziato "per i risultati conseguiti e perl'impegno profuso negli oltre sei anni di direzione della testata, formulando i migliori auguri per la prosecuzione della sua carriera". Il Consiglio ha deliberato dalla stessa data "che a partire dalla stessa data Maurizio Molinari assumerà l'incarico di direttore del giornale e direttore editoriale di Itedi. Massimo Russo sarà nominato condirettore de 'La Stampa'. Inoltre Massimo Gramellini sarà nominato direttore creativo di Itedi, con il compito di promuovere progetti editoriali innovativi, anche multimediali, in aggiunta alla sua collaborazione con 'La Stampa'.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Bwt, a Milano showroom dell'acqua: produzione e consumo consapevoli

La società, presente da 40 anni in Italia, propone prodotti per addolcire, filtrare e purificare l'acqua per diversi scopi alimentari e terapeutici. In Italia già oltre duemila fontane che distribuiscono acqua filtrata e refrigerata

LaPresse acquisisce gli archivi e i brand Olycom e Olimpia

Un patrimonio di 15 milioni di immagini che coprono tutto il '900 e si affiancano all'archivio LaPresse. Tra gli asset anche il marchio Publifoto

Bruxelles, conferenza stampa del commissario Malmstrom sui dazi Usa

Dazi, contrattacco Ue: misure su prodotti Usa per 2,8 miliardi di euro

Le misure adottate per ribilanciare la mossa di Trump su acciao e alluminio

Compravendita online dell'usato: la guida dell'Unione Nazionale Consumatori per acquisti sicuri

Dai vantaggi ai rischi, tutto quello che c'è da sapere sulla 'second hand economy'. Ecco come difendersi dalle truffe