Giovedì 28 Dicembre 2017 - 20:00

La prima volta senza Giulio: prossima legislatura "orfana" di Andreotti

Figura tra le più discusse della politica italiana, ha occupato un seggio in parlamento dalla Costituente in poi

Giulio Andreotti

Con la fine della XVIII legislatura si chiude un pezzo della storia politica italiana. La prossima, la XVIII, sarà la prima senza Giulio Andreotti sugli scranni del Parlamento.

Dal 1945, quale componente della Consulta Nazionale, al 2013 l'uomo politico italiano fra i più conosciuti, amati ma anche discussi, fu sempre presente nelle assemblee legislative.

Deputato nell'Assemblea Costituente dalla I alla X legislatura, fu senatore a vita dalla X alla XVI e seppure per pochi mesi anche in quest'ultima, la XVII. Andreotti morì il 6 maggio del 2013, 52 giorni dopo l'inizio della legislatura appena andata in archivio. 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Luigi Di Maio presenta la squadra di Governo

Mattarella convoca Conte al Quirinale alle 17.30. Di Battista attacca il Colle

Di Maio esulta: "Inizia la terza Repubblica". Lega: "Pronti a partire"

Luigi Di Maio presenta la squadra di Governo

Governo, M5S si divide su Conte premier. Di Maio: "Resta il nostro candidato". Carelli: "Potrebbe saltare"

Si attende la decisione di Mattarella. Il prof indicato da Lega e M5S per l'incarico a presidente dei Consiglio finito nella bufera per le presunte irregolarità nel suo curriculum

Trasmissione televisiva 'in 1/2 ora'

Governo, chi è Paolo Savona: l'economista anti euro

È stato direttore della Banca d'Italia e di Confindustria. È lui il nome indicato da Salvini e Di Maio per il Mef

COMBO-FILES-ITALY-POLITICS-GOVERNMENT-PARTIES

Governo, Conte e Savona su graticola: ipotesi Di Maio premier, no di Salvini

Si indebolisce la candidatura del professore indicato come premier da M5S e Lega e riprende quota. Anche Paolo Savona in bilico al Mef