Domenica 11 Settembre 2016 - 13:15

Nord Corea agli Usa: Ci riconoscano come Stato nucleare

Il governo di Pyongyang: Da Obama atteggiamento stupido. Due giorni fa il quinto test atomico

Corea del Nord agli Usa: siamo Stato nucleare

La Corea del Nord insiste perché  gli Stati Uniti la riconoscano come potenza nucleare, due giorni dopo il quinto test atomico realizzato da Pyongyang.
"Il presidente Obama fa di tutto per negare lo status strategico nucleare della nostra repubblica (il nome ufficiale è infatti Repubblica popolare democratica di Corea, ndr), ma è un atteggiamento stupido cercare di oscurare il sole con il palmo di una mano", ha dichiarato in una nota il portavoce del ministero degli Affari esteri, citato dall'agenzia di stato Kcna.

Il portavoce ha spiegato che il test atomico di venerdì era parte della controffensiva del regime in risposta alla 'minaccia della guerra nucleare' e alle sanzioni imposte sul Paese.
Nel comunicato si difende il diritto della Corea del Nord a salvaguardare la sua sovranità e il suo 'diritto alla sopravvivenza' e la necessità di rispondere alla minaccia e alle provocazioni degli Stati Uniti.
"Continueremo a rafforzarci come nazione nucleare per difendere la nostra autentica pace, la nostra dignità e il diritto alla vita", spiega Kcna.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

FILE PHOTO: Newly inaugurated U.S. President Donald Trump salutes as he presides over a military parade during Trump's swearing ceremony in Washington

Usa, Trump vieta l'esercito ai trans: Militari devono vincere

Il presidente americano scatena le polemiche per la sua decisione: "L'esercito non può sostenere il tremendo costo medico e il disagio che i trangender nell'esercito comportebbero"

Nord Corea: Pronti ad attacco nucleare al cuore degli Usa

Nord Corea: Pronti ad attacco nucleare al cuore degli Usa

La minaccia arriva in risposta ai commenti del direttore della Cia, Mike Pompeo, secondo il quale l'amministrazione Trump dovrebbe trovare un modo per separare Kim dal suo arsenale

Sarraj incontra Gentiloni e chiede navi italiane in acque libiche

Stretta di mano tra il primo ministro italiano e il capo del governo di unità nazionale libica

Migranti, Corte Ue: Anche in emergenza spetta a Paese d'arrivo esame richieste d'asilo

Emergenza migranti, Corte Ue: Asilo spetta a Paese d'arrivo

Nessuna deroga al regolamento di Dublino. Avvocatura europea: "Respingere ricorsi di Slovacchia e Ungheria su relocation"