Martedì 15 Novembre 2016 - 14:45

'La mafia uccide solo d'estate' di Pif diventa una serie tv

Il regista: "Felice che la mia fiction entri anche nelle case dei mafiosi"

'La mafia uccide solo d'estate' di Pif diventa una serie tv

'La mafia uccide solo d'estate' di Pif diventa una serie tv. A presentarla lo stesso regista nel corso di un evento al cinema Barberini di Roma. "Quando ho fatto il film sognavo in realtà di fare una serie perché c'è più spazio per raccontare le cose ed entra maggiormente nelle case degli italiani. Sono fiero che questo possa avvenire tramite la Rai", afferma Pif . "Sono ancora più fiero che entrerà pure nelle case dei mafiosi - aggiunge ancora - loro non hanno senso dell'umorismo e poterli smitizzare è un grande successo".

"Io sono convinto che finché c'è una risata c'è una speranza - dice ancora - non riuscire ad affrontare questo argomento solo dal punto di vista drammatico e se lo posso fare è grazie a persone come Peppino Impastato che per questo sono morte".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Amici, Raggi ringrazia i ragazzi per le pulizie a Roma: "Date buon esempio"

La sindaca sfida i "netturbini" e li aspetta in Campidoglio

Immagni d'archivio di film storici

Venticinque anni fa moriva Audrey Hepburn. Unicef: "Esempio di straordinaria generosità"

Attrice premio Oscar e ambasciatrice Unicef, è scomparsa all'età di 63 anni il 20 gennaio 1993

Molestie, Colin Firth si pente del film con Woody Allen: "Non lavorerò più con lui"

L'attore premio Oscar aveva recitato per l'acclamato regista nella commedia "Magic in the Moonlight"

Milano, la presentazione del film "Fabrizio De Andrè, principe libero"

Luca Marinelli 'Principe libero' nel film su Fabrizio De Andrè

Un biopic che racconta quarant'anni del grande Faber: Genova, la politica, l'alcol, l'amore. Il tutto legato dalla musica