Domenica 18 Giugno 2017 - 17:45

Figlia di Riina chiede bonus bebè: Comune di Corleone dice di no

Il no è stato ribadito dall'Inps che non ritiene che Lucia Riina e il marito Vincenzo Bellomo abbiano un redito così basso

La figlia di Riina chiede bonus bebè: comune Corleone dice di no

Lucia Riina, la figlia minore del superboss Totò Riina, ha gfatto domanda al comune di Corleone per ottenere il bonus bebè, un assegno riconosciuto a chi non ha redditi elevati. La minore dei quattro figli del 'Capo dei capi', in carcere dal 1993, fa la pittrice e publicizza i suoi lavori su internet.

Il comune di Corleone, sciolto per mafia e retto da tre commissari, ha respinto la richiesta della 35enne, perchè arrivata fuori dai termini previsti. Lo riporta 'Repubblica Palermo'. Il no è stato ribadito dall'Inps, che non ritiene che Lucia Riina e il marito Vincenzo Bellomo abbiano un redito così basso da poter accedere al bonus.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Omicidio Esposito, pena ridotta a 16 anni in appello per De Santis

Omicidio Esposito, pena ridotta a 16 anni in appello per De Santis

Era stato condannato a 26 anni in primo grado per la morte del tifoso del Napoli

Consip, Woodcock e Sciarelli indagati dalla procura di Roma per 'fuga di notizie'

Consip, Woodcock e Sciarelli indagati dalla procura di Roma per 'fuga di notizie'

Inchiesta per violazione del segreto d'ufficio: atti relativi all'indagine sarebbero finiti sul 'Fatto Quotidiano'

Torino, donna senza lavoro si dà fuoco: è ricoverata in gravi condizioni

Torino, donna senza lavoro si dà fuoco davanti Inps: è grave

E' successo davanti alla sede di corso Giulio Cesare. Le ustioni peggiori si trovano sul torace, braccia e volto

Il Papa ai cardinali: Non siamo gerontocrazia ma nonni sognatori

Il Papa ai cardinali: Non siamo gerontocrazia ma sognatori

Il Pontefice in Vaticano: "Chi lo dice non ci vuole bene, è una beffa"