Mercoledì 02 Novembre 2016 - 19:30

La Federal Reserve lascia tassi interesse invariati a 0,25-0,5%

L'opportunità di un aumento dei tassi "ha continuato a rafforzarsi"

La Federal Reserve lascia tassi interesse invariati a 0,25-0,5%

La Federal Reserve ha lasciato i tassi d'interesse invariati tra lo 0,25% e lo 0,50%. Lo si apprende da una nota rilasciata al termine del meeting del Federal Open Market Committee.  Il Committee della Fed  ritiene che l'opportunità di un aumento dei tassi d'interesse "abbia continuato a rafforzarsi", ma ha comunque deciso "di attendere ulteriori prove di un progresso costante verso in suoi obiettivi".  La decisione di mantenere invariati i tassi non è stata tuttavia presa all'unanimità dal Federal Open Market Committee della Federal Reserve. A votare contro quella che è poi stata la scelta finale sono stati due membri: Esther L. George and Loretta J. Mester, che avrebbero preferito un aumento tra lo 0,5% e lo 0,75%
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Diageo compra la tequila di Clooney per un miliardo dollari

Diageo compra la tequila di Clooney per un miliardo dollari

Casamigos è il nome del marchio fondato nel 2013 dall'attore e dai suoi amici

Pil, nel 2016 recupera Mezzogiorno a +0,9%, Nord-Est +1,2%

Pil, nel 2016 è ripartito Nord Est + 1,2%. In crescita Sud +0,9%

Nel Mezzogiorno l'aumento del valore aggiunto è più marcato nell'industria

Diamanti venduti ai clienti: acquisiti documenti in 5 banche

Diamanti venduti ai clienti: acquisiti documenti in 5 banche

Tra gli istituti di credito finiti nel mirino Intesa Sanpaolo e UniCredit

Bini Smaghi: Italia completi riforme, su banche si è atteso troppo

Bini Smaghi: Italia completi riforme, su banche si è atteso troppo

Intervista al presidente di Societe Generale ed ex membro del comitato esecutivo della Bce su euro, sistema bancario e crescita