Venerdì 05 Maggio 2017 - 11:45

Nord Corea: Cia e 007 Seul hanno provato a uccidere Kim Jong Un

Secondo l'agenzia di stampa di Stato Kcna, i servizi segreti avrebbero tentato di assassinarlo con una sostanza bio-chimica

La Corea del Nord accusa: Cia e 007 di Seul hanno provato a uccidere Kim Jong Un

La Corea del Nord accusa la Cia degli Stati Uniti e i servizi di intelligence della Corea del Sud di avere provato ad assassinare il leader Kim Jong Un con una sostanza bio-chimica. È quanto si legge sull'agenzia di stampa di Stato nordcoreana Kcna. Secondo Kcna, il tentato assassinio con sostanze bio-chimiche e radioattive risalirebbe al mese scorso. Il ministero della Sicurezza di Stato di Pyongyang, in una nota, afferma che la Cia avrebbe reclutato un cittadino nordcoreano nell'estremo oriente russo nel 2014 e lo avrebbe addestrato per assassinare Kim Jong Un durante la sua partecipazione a eventi pubblici il 15 aprile, nell'ambito delle celebrazioni per il 105esimo anniversario della nascita del leader fondatore Kim Il Sung. Kcna riferisce che la spia, di cui viene fornito il cognome Kim, residente a Pyongyang, avrebbe ricevuto equipaggiamento, denaro e istruzioni per compiere l'omicidio.

In risposta al presunto complotto, la Corea del Nord ha minacciato di lanciare un "attacco anti-terrorismo" contro le agenzie di intelligence di Stati Uniti e Corea del Sud. "Scoveremo e distruggeremo fino all'ultimo terrorista della Cia" e dell'intelligence sudcoreana, fa sapere Pyongyang tramite Kcna.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Brexit

Brexit, Londra: Un accordo con Ue più libero e senza frizioni possibile

Il ministero per la Brexit ha iniziato a diffondere documenti ufficiali in cui dettaglia la propria posizione negoziale sui temi chiave dell'uscita dall'Ue

Barcellona, l'imam di Ripoll sarebbe morto in esplosione ad Alcanar

Barcellona, l'imam di Ripoll sarebbe morto in esplosione ad Alcanar

Negli attentati terroristici di giovedì in Catalogna, a Barcellona e Cambrils, sono state uccise 15 persone

Marsiglia, auto contro fermata del bus: un morto. Arrestato l'autista

Marsiglia, auto contro fermate bus: un morto. Arrestato l'autista

Un ferito. Non è terrorismo, uomo avrebbe problemi psichiatrici

Foto diffusa da El Pais e tratta dal profilo Twitter del quotidiano spagnolo

Barcellona, pubblicate foto del killer in fuga dopo la strage

El Pais ha diffuso le immagini di Younes Abouyaaqoub