Martedì 14 Novembre 2017 - 13:00

L'Onu contro la politica europea sui migranti: "Disumano rimandarli in Libia"

L'Alto Commissario Zeid Ra'ad Al Hussein prende posizione sui centri di detenzione: "Offesa alla coscienza dell'umanità"

Libia, migliaia di migranti al Centro di detenzione di Sabratha

La politica dell'Unione europea di assistere la guardia costiera libica per intercettare nel Mediterraneo e riportare indietro i migranti è disumana. È quanto afferma l'Alto commissario delle Nazioni unite per i diritti umani, Zeid Ra'ad Al Hussein, esprimendo sgomento per l'aumento del numero di migranti trattenuti in condizioni orribili nei centri di detenzione in Libia. "La sofferenza dei migranti in detenzione in Libia è un'offesa alla coscienza dell'umanità", ha dichiarato il responsabile Onu per i diritti umani, aggiungendo che "quella che era già una situazione disperata è diventata adesso catastrofica". Zeid Ra'ad Al Hussein parla inoltre di "orrori inimmaginabili sopportati dai migranti in Libia".

Il tema è stato sollevato da diverse organizzazioni umanitarie dopo le restrizioni sull'intervento per salvare i migranti in mare. Le partenze dalle coste libiche sono drasticamente diminuite, ma il flusso dai paesi dell'Africa centrale è proseguito. Risultato: i centri di detenzione libici sono sempre più affollati e lì il livello di vita è subumano e la violenza (stupri, pestaggi, omicidi) inimmaginabile.

Loading the player...
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Russiagate, da Mueller mandato comparizione per Bannon

L'ex capo stratega della Casa Bianca chiamato per testimoniare davanti a un grand jury sui possibili legami fra lo staff di Trump e la Russia durante la campagna elettorale

Papa Francesco in Cile

Cile, altre 3 chiese attaccate all'alba: 9 da scorsa settimana

Gli ultimi attacchi incendiari qualche ora dopo l'arrivo di Papa Francesco.

Papa Francesco Incontro con le Autorità, con la Società civile di Santiago

Cile, Papa chiede perdono per scandali pedofilia: "Vergogna, non si ripeta"

Il pontefice parlando alle autorità cilene nel Palacio de la Moneda di Santiago su decenni di episodi perpetrati da sacerdoti

Verginità all'asta per pagarsi gli studi: 18enne italiana raccoglie 1 milione di euro

Vuole studiare a Cambridge, acquistare una casa e viaggiare: perciò ha preso la decisione di vendersi sul web. The Sun l'ha sentita e assicura che non è un falso