Martedì 23 Maggio 2017 - 14:15

L'Isis ha rivendicato l'attacco al concerto di Ariana Grande

L'attacco esplosivo alla Manchester Arena che la scorsa notte ha provocato 22 morti e decine di feriti

L'Isis ha rivendicato l'attacco al concerto di Ariana Grande

Lo Stato Islamico ha rivendicato l'attacco esplosivo alla Manchester Arena che la scorsa notte ha provocato 22 morti e decine di feriti. Lo conferma il sito che monitora l'attività jihadista online 'Site'.  In un comunicato diffuso su Telegram e attraverso i canali dell'agenzia Amaq, l'Isis ha fatto sapere che "un soldato del Califfato" ha collocato "diversi pacchi bomba" in luoghi della città britannica dove si concentrano "i crociati".

Già in mattinata si parlava di un uomo incappucciato in un video che rivendica la responsabilità dell'attentato di Manchester per conto dello Stato Islamico dicendo che "questo è solo l'inizio". A diffondere le immagini è stato l'esperto marocchino di movimenti jihadisti Abdallah Rami. Nel video, che dura solo 16 secondi, l'uomo ha la bandiera nera dell'Isis alle sue spalle e parla in inglese, dicendo che "i leoni dello Stato Islamico stanno iniziando ad attaccare tutti i crociati". Il messaggio si conclude con l'uomo che mostra un cartello con la scritta, a mano, "Manchester 22-05-2017" seguita da "Allahu Akbar" (Dio è grande). L'autenticità del video non è ancora stata stabilita, ma il formato utilizzato è diverso da quello abituale con cui vengono rivendicati gli attacchi terroristici.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Trump 'soffia' sul Ku Klux Klan: la copertina del New Yorker

Trump 'soffia' sul Ku Klux Klan: la copertina del New Yorker

Il presidente Usa è accusato di non aver sufficientemente condannato i suprematisti bianchi

Barcellona, tra le vittime Bruno Gullotta di Legnano: aveva 35 anni

Barcellona, tra le vittime Bruno Gullotta di Legnano: aveva 35 anni

Era in vacanza con la famiglia ed era responsabile del marketing e delle vendite di Tom's Hardware Italia

Barcellona, nuovo attacco a Cambrils: 7 feriti, 5 killer uccisi. Sulla Rambla 13 morti: l'Isis rivendica. Almeno 3 italiani feriti

Barcellona, un italiano tra i 13 morti sulle Ramblas. Nella notte nuovo attacco a Cambrils: 7 feriti, 5 killer uccisi

La vittima italiana si chiama Bruno Gullotta. Isis ha rivendicato. I due attentati sono collegati. Tre arresti ma l'autista del furgone è ancora in fuga. Tra i 100 feriti (tre italiani) 15 sono gravi

Barcellona, il racconto di un italiano: "È stato terribile"

Alessio Stazi, un ragazzo italiano, era sulle Ramblas durante l'attentato e racconta su Facebook la paura e la rabbia