Domenica 03 Aprile 2016 - 17:45

L'Atalanta vince in rimonta 2-1: Milan in crisi profonda

La panchina di Mihajlovic è sempre più scricchiolante

Atalanta - Milan

 Non era così che il Milan avrebbe voluto onorare la memoria di Cesare Maldini, bandiera rossonera scomparsa oggi: i rossoneri  escono a testa bassa dal campo dell'Atalanta, con una sconfitta pesante sul groppone e tanti rimpianti. Non sfruttato il gol lampo di Luiz Adriano su rigore, tardiva la reazione dopo il sorpasso Atalanta ed alla fine fa festa solo Reja che vince 2-1 mentre la panchina di Mihajlovic è sempre più scricchiolante.

Pronti, via e il Milan è già sopra. Per un netto mani di Stendardo su tentativo di Zapata, Rocchi assegna il rigore che Luiz Adriano realizza insaccando nell'angolino. Pronta la replica bergamasca con Gomez, ben servito da Pinilla, che manda di testa a lato con la complicità della deviazione di Abate. La furia atalantina dura però poco, anche se il Milan cerca più di difendere il vantaggio che di cercare il raddoppio così il resto del primo tempo dice poco nonostante il gran ritmo ed i numerosi cambiamenti di fronte. Da segnalare le proteste locali per un contatto in area tra Diamanti e Montolivo prima e tra Zapata e Pinilla poi, ma l'arbitro lascia correre. Prima del riposo il guizzo dei locali: prima al 42', quando su colpo di testa di Stendardo è provvidenziale l'intercettazione di petto di Bonaventura, poi subito dopo quando Pinilla in rovesciata - la sua specialità -  beffa Donnarumma e per il Milan è tutto da rifare. In pieno recupero viene ammonito anche Bertolacci che era diffidato e salterà il big-match con la Juventus.

A inizio ripresa l'Atalanta sembra voler affondare i colpi e per poco a Pinilla non riesce il bis ma il cileno non arriva per un soffio su un assist delizioso di Diamanti. Mihajlovic corre ai ripari e inserisce Balotelli per Luiz Adriano, di cui si ricorda solo il rigore realizzato ma al 18' ecco il sorpasso bergamasco: De Roon pesca Gomez che in area batte ancora Donnarumma. Entra anche Menez che prova subito a rendersi pericoloso, su assist di Balotelli. Proprio SuperMario alla mezzora ha la palla buona per il pari ma Sportiello si supera. L'Atalanta stringe i denti, punge anche in contropiede quando può e conduce in porto un successo insperato.

 

www.sportevai.it

Scritto da 
  • redazione web/Italia Media
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Il Milan stende la Lazio: Bacca e Niang firmano il 2-0

Il Milan stende la Lazio: Bacca e Niang firmano il 2-0

I rossoneri salgono così a 9 punti, mentre i biancocelesti restano fermi a 7

Serie A, a San Siro anticipo tra Milan e Lazio 0-0

Serie A, a San Siro anticipo tra Milan e Lazio 2-0/ LIVE

Gara valida per la quinta giornata di campionato, a segno Bacca e Niang

 Galliani: Donnarumma? Raiola imprescindibile per il rinnovo

Galliani: Donnarumma? Raiola imprescindibile per il rinnovo

"Non se ne parlo tanto sui giornali - ha aggiunto - ma lui vive ancora in convitto con i suoi pari età" racconta l'ad del Milan

Il Cagliari spezza l'incantesimo e conquista meritatamente la prima vittoria in campionato

Prima vittoria per il Cagliari: Atalanta travolta 3-0

Un super Borriello segna una doppietta e trascina gli isolani