Martedì 11 Aprile 2017 - 10:00

L'Argentina esonera il ct Bauza: Sampaoli favorito alla successione

Fatale per il ct, arrivato il luglio scorso, la sconfitta subita a La Paz contro la Bolivia (2-0)

L'Argentina esonera il ct Bauza: Sampaoli favorito alla successione

Edgardo Bauza non è più il ct dell'Argentina. Lo ha annunciato il presidente dell'Afa, la Federcalcio argentina, Claudio Tapia al termine di un vertice svoltosi presso la sede di Buenos Aires. "Abbiamo raggiunto un accordo - ha dichiarato - Abbiamo detto a Bauza che non è più il selezionatore della nazionale". Il due volte campione del mondo paga i recenti risultati negativi ottenuti nel girone di qualificazione per il Mondiale in Russia. L'Albiceleste si trova infatti al quinto posto in classifica con 22 punti raccolti in 14 gare. Accedono direttamente alla Coppa del Mondo le prime quattro squadre del gruppo, mentre la quinta deve passare da un playoff contro una squadra proveniente dall'Oceania.

Fatale per il ct, arrivato il luglio scorso, la sconfitta subita a La Paz contro la Bolivia (2-0) nell'ultima gara di qualificazione disputata dall'Argentina. Il bilancio di Bauza sulla panchina dell'Albiceleste si chiude così con tre vittorie, due pareggi e tre sconfitte. Secondo i media locali il favorito per la successione à l'attuale allenatore del Siviglia Jorge Sampaoli, che da ct del Cile ha battuto l'Argentina nella finale di Copa America del 2015. Il prossimo impegno di qualificazione della Seleccion è in programma il 31 agosto in casa dell'Uruguay.
 

Fonte Reuters-Traduzione LaPresse
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

ENG, Premier League, West Bromwich Albion vs FC Arsenal

Guardiola e la 'resa' del City: "Sanchez allo United? Gli auguro il meglio"

Sembra proprio che la squadra di Mou sia destinata a vincere la battaglia sul cileno conteso

Neymar non cede il rigore a Cavani: pioggia di fischi dai tifosi

Proprio quel rigore avrebbe permesso all'uruguaiano di superare Ibrahimovic in testa alla classifica dei migliori cannonieri nella storia del club

Ronaldinho File Photo

Si ritira Ronaldinho, Pallone d'oro del 2005. Tre stagioni nel Milan

Il brasiliano, 37 anni, da quasi due non gioca partite ufficiali pur essendo tesserato del Fluminense. Ha giocato nel Psg e nel Barca