Sabato 30 Settembre 2017 - 20:15

L'allarme dell'Istituto superiore di sanità: "A Roma peggiorati tutti gli indicatori"

La ministra Lorenzin: "La città ha avuto un grande declino, è piena di droga"

L'allarme dell'Istituto superiore di sanità: "A Roma peggiorati tutti gli indicatori"

"Roma è l'unica tra le 28 capitali europee che ha peggiorato i suoi indicatori di salute negli ultimi anni". A lanciare l'allarme è Walter Ricciardi, presidente dell'Istituto superiore di sanità (Iss), nel suo intervenento al convegno 'Crescita vs crisi' organizzato dalla ministra  della Salute Beatrice Lorenzin."Tutti gli indicatori, da quello più solido che è l'aspettativa di vita, dalla mortalità  infantile alla mortalità per patologie tumorali o il diabete, fanno registrare un peggioramento dei cittadini romani rispetto al resto d'Italia", prosegue Ricciardi.

"E' innegabile" che Roma "ha sofferto molto, ha avuto un grande declino, sociale, legale, con Mafia Capitale che è stata molto pesante, un declino vero delle fasce più deboli della popolazione", dichiara Lorenzin. "La mia impressione è che Roma sia piena di droga - aggiunge - Rivediamo le siringhe per strada, i tossici, gli spacciatori di eroina. Senza parlare della cocaina, siamo pieni. Si fa finta di non vedere come se il problema non ci fosse più".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Palermo, nuovo sbarco di migranti al porto: 241 sono bambini

"In Europa e Italia donne e bambini a rischio sfruttamento"

Il rapporto di Save the Children. Nel nostro paese nel 2016 le vittime sono state 1.172

Milano, 7mila euro per falsi permessi di soggiorno: in carcere 're delle trans'

Milano, 7mila euro per falsi permessi di soggiorno: in carcere 're delle trans'

Secondo gli investigatori, Biagio Lomolino era a capo di un giro di prostituzione dei trans sudamericane nel capoluogo lombardo

Processo Talluto, la pm chiede l'ergastolo per 'l'untore dell'hiv'

Il 32enne sieropositivo è accusato di epidemia dolosa e lesioni gravissime, per aver contagiato negli anni decine di partner con rapporti non protetti

Gasolio rubato in Libia e rivenduto in Italia ed Europa: sei arresti a Catania VIDEO

La merce veniva sottratta dalla raffineria di Zawyia, trasportata via mare in Sicilia e successivamente immessa nel mercato