Giovedì 28 Aprile 2016 - 11:45

Agcom richiama Rai per intervista Riina a Porta a porta

La lettera dopo la partecipazione del figlio del boss da Bruno Vespa

L'Agcom richiama la Rai per intervista di Riina Jr a 'Porta a porta'

Un'intervista condotta con fasi di "unilateralità", "senza un adeguato contraddittorio" e "con le reticenze e le omissioni dell'intervistato lasciate senza sostanziali repliche". E' questo il giudizio che l'Agcom dà dell'intervista a Salvo Riina fatta da Bruno Vespa a 'Porta a porta'.   Dopo lo sdegno di gran parte della politica italiana e dei familiari delle vittime di mafia, e il richiamo da parte della commissione Antimafia, oggi, a mettere il punto è l'Agcom. E lo fa con una lunga lettera di richiamo, invitando la Rai ad attenersi, in futuro, ad un'informazione più completa, leale e contestualizzando il fenomeno rappresentato. Pena, in caso di reiterazione: interventi più incisivi.

AGCOM:  POSTO IN SECONDO PIANO IL RISPETTO DELLE VITTIME. Secondo l'Agcom le omissioni di Riina jr. "hanno pregiudicato in particolare la completezza delle informazioni" e "posto oggettivamente in secondo piano quel valore irrinunciabile che è il rispetto della sensibilità degli spettatori e, primo fra tutti, del dolore dei parenti delle vittime di mafia".

L'INTERVISTA A RIINA JR. Nel giorno della messa in onda dell'intervista, in tanti avevano chiesto a Vespa di fare un passo indietro e di non trasmetterla. Ma il giornalista aveva deciso di procedere per permettere ad ognuno di farsi "liberamente una propria opinione". Fra i passaggi più discussi dell'intervista, quelli in cui il figlio del Capo dei capi diceva di amare suo padre e di non volerlo giudicare in pubblico, assieme all'attacco ai pentiti che dovrebbero "scontare un minimo delle colpe che hanno fatto".

L'AUDIZIONE IN ANTIMAFIA. All'indomani della messa in onda dell'intervista, è stata la commissione Antimafia a convocare i vertici Rai, spiegando che Riina "ha negato l'esistenza della mafia lanciando messaggi inquietanti". La presidente Rai Monica Maggioni si è difesa definendo insopportabile il racconto di Riina jr., ma aggiungendo che "nella storia della Rai non c'è nessun negazionismo. Mai vittime ed aguzzini avranno la stessa dignità di racconto".

Scritto da 
  • di Chiara Troiano
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Isola dei famosi 2018, si riparte a gennaio con Marcuzzi e De Martino

Poco prima della nuova edizione partirà anche un esperimento totalmente inedito: L'Isola dei Famosi - #SarannoIsolani

Comunali Roma, Bertolaso non è più candidato a sindaco di Roma

Matteoli, cordoglio bipartizan per la morte di un politico di lungo corso

Centrodestra e centrosinistra uniti e rattristati nel ricordare un uomo che si è sempre battuto per le sue posizioni

FILE PHOTO: Italy's former Prime Minister Silvio Berlusconi gestures as he attends television talk show "Porta a Porta" (Door to Door) in Rome

Sondaggio Swg, Pd in calo al 25%, Centrodestra al 35%, Grillini fermi al 26%

Intervista a Pessato. Il Paese cerca stabilità. Sale la coalizione di Berlusconi e Salvini. Renzi ancora in discesa, M5S non sfonda. ma da qui al voto c'è tempo per tutti

Incidente sull'Aurelia: muore l'ex ministro Altero Matteoli, aveva 77 anni

Lo scontro nei pressi di Capalbio. Il cordoglio della politica è decisamente bipartisan