Mercoledì 19 Aprile 2017 - 09:30

L'11,9% delle famiglie italiane è in grave difficoltà economica

Secondo l'Istat "la ripresa economica e del mercato del lavoro non sta riducendo alcuni sintomi di disagio"

L'11,9% delle famiglie italiane è in grave difficoltà economica: allarme per gli anziani

L'11,9% delle famiglie italiane nel 2016 si è trovata nelle condizioni di "grave deprivazione materiale". A dirlo Roberto Monducci dell'Istat, in audizione sul Def davanti alle commissioni Bilancio di Camera e Senato. "Tra il 2015 e il 2016 l'indice peggiora per le persone anziane (65 anni e più) - continua - da 8,4% a 11% e per chi vive in famiglie con persona di riferimento in cerca di occupazione (da 32,1% a 35,8%)".

Secondo l'Istat, "nonostante il miglioramento delle condizioni economiche delle famiglie, nel 2016 non si è osservata una riduzione dell'indicatore di grave deprivazione materiale, corrispondente alla quota di persone in famiglie che sperimentano sintomi di disagio". Quindi "la ripresa economica e del mercato del lavoro non sta riducendo alcuni sintomi di disagio".

"I dati - ha aggiunto Monducci- confermano dunque l'urgenza degli interventi previsti dal governo per il contrasto alla povertà".

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

New York International Auto Show 2017

Fca, Manley al lavoro. Attesa in Borsa per la galassia Agnelli

La riunione del Gec (Group Executive Council) a Torino il primo appuntamento ufficiale da nuovo ad

Mafia, due milioni di risarcimento alla famiglia del 13enne ucciso per vendetta

Giuseppe Di Matteo sequestrato e sciolto nell'acido perché il padre era un pentito

Cielo tra sole e nuvole, poi arrivano i temporali: il meteo del 22 e 23 luglio

Per i meteorologi del Centro Epson Meteo, tempo instabile da nord a sud. Settimana con caldo nella norma

FCA, Conferenza stampa Sergio Marchionne e John Elkann a Balocco

Fca, la triste lettera di John Elkann ai dipendenti: "Marchionne non tornerà più"

Il presidente ha inviato la missiva "più difficile che io abbia mai scritto. Sergio è stato il miglior amministratore delegato che si potesse desiderare"