Venerdì 22 Settembre 2017 - 07:30

Kim Jong-Un minaccia Trump: "Pagherà caro". E si prepara a sganciare bomba H nel Pacifico

L'avvertimento dopo il discorso del presidente americano all'Onu che risponde: "Lo metterò alla prova"

Il leader Nord Coreano Kim Jong Un firma oordine per lancio di un misssile

Il leader della Corea del Nord, Kim Jong Un ha avverito Donald Trump che pagherà molto caro per il suo discorso "folle" alle Nazioni Unite dove ha minacciato la completa distruzione del paese asiatico. Il leader della Corea del Nord, secondo quanto riporta l'agenzia di stampa nazionale Kcna, ha aggiunto che Trump "affronterà delle conseguenze superiori alle sue aspettative".  

Kim ha aggiunto che Trump "ha insultato me ed il mio paese agli occhi del mondo" spiegando di voler "addomesticare con il fuoco il vecchio folle americano mentalmente instabile". Rispetto a quanto accade abitualmente per dare maggiore solennità questa volta il discorso di Kim è stato pubblicato anche sul giornale 'Rdong Sinmun' insieme ad una foto del maresciallo intento a leggere il dispaccio.

Il ministro degli Esteri della Corea del Nord, Ri Yong-ho, ha detto che Pyongyang potrebbe effettuare un test con la bomba atomica nell'oceano Pacifico come "risposta di alto livello" al discorso di Trump. "Potrebbe trattarsi della più grande esplosione mai avvenuta di un bomba H nel Pacifico", ha aggiunto parlando ai media sudcoreani riuniti al suo hotel a New York dove dovrà partecipare all'Assemblea Generale dell'Nazioni Unite.

Immediata la risposta di Trump: "Kim Jong Un della Corea del Nord, che ovviamente è un pazzo a cui non importa di affamare e uccidere la sua gente, sarà messo alla prova come mai prima".

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Olanda, accoltellamento a Maastricht: almeno due morti

Diverse persone ferite nella città al confine tra Belgio e Olanda. Non si sa se si tratta di terrorismo

Francia, treno travolge scuolabus vicino a Perpignan

Francia, scontro treno-scuolabus vicino Perpignan: morti quattro adolescenti

Il pullman che trasportava i ragazzini dal liceo di Millas spaccato a metà nell'impatto, come feriscono alcuni testimoni

Campagna di Russia

La ritirata di Russia 75 anni fa: 100mila soldati non tornarono

"Solo a piedi, sempre a piedi, con un freddo terribile", ricorda ancora oggi l'allora giovane sottotenente della divisione Ravenna Guido Placido

Putin e Erdogan in conferenza stampa a Ankara

Putin si presenta come candidato migliore: Opposizione destabilizzerebbe

Il presidente russo spera nel sostegno di più di un partito politico