Domenica 15 Maggio 2016 - 17:00

Keys: Per Serena io sarò n.1? Vorrei avere certezza accada

Madison sorridente anche dopo la sconfitta nella finale degli Internazionali di Roma

Tennis, Internazionali: finale femminile Williams-Keys

E' una Madison Keys sorridente quella che si presenta in sala stampa al Foro Italico dopo la sconfitta nella finale degli Internazionali contro la numero uno del mondo Serena Williams. "Ho fatto diverse cose bene ed altre, ovviamente, potevo farle meglio anche se il primo set si è deciso veramente per pochi punti di differenza mentre nel secondo lei è salita di livello", racconta. A fine gara la Williams si è complimentata con la connazionale predicendole un futuro da numero uno del mondo: "E' bello sentirsi dire queste cose da una campionessa di questo livello mi spinge a lavorare ancora di più peccato non avere la certezza che possa accadere davvero", argomenta ridendo la Keys.

 La finale raggiunta a Roma regala comunque alle Keys molta fiducia in vista del Roland Garros. "Mi sento pronta ma sarà difficile - dichiara ancora - questa settimana ho ottenuto vittorie importanti battendo anche delle top ten ma la cosa più importante è che anche nelle situazioni difficili sono riuscita a non perdere la calma".
 

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

"Impegno, gioia e testa alta sempre", la dedica di Serena Williams alla figlia

La videolettera della tennista statunitense: "Non smettere mai di giocare"

Lutto nel tennis, morta Jana Novotna

Tennis in lutto, muore Jana Novotna, vinse a Wimbledon

La campionessa ceca degli anni 90 (ne aveva 49) sconfitta dal cancro: 24 titoli in singolo e 76 in doppio

Roger Federer vs David Goffin - ATP World Tour Finals

Atp Finals, impresa Goffin: batte Federer e va in finale

Deluso ma non troppo 'King Roger', che ammette: "Questa settimana non mi sono mai sentito al 100%"

Tennis - ATP World Tour Finals

Nadal si ritira dalle Finals per infortunio: "Era doveroso provare"

La decisione dopo la sconfitta subita contro il belga David Goffin