Mercoledì 28 Dicembre 2016 - 17:30

Israele, Kerry: Soluzione a due Stati è unica via per pace

Trump contro Obama: "Basta trattare Israele con disprezzo". E incassa il grazie di Netanyahu

Kerry: Soluzione a 2 Stati è unica via per pace Israele-Palestina

"La soluzione a due Stati è l'unico modo per raggiungere la pace fra israeliani e palestinesi". Lo ha detto il segretario di Stato americano, John Kerry, nel suo intervento sulla posizione degli Usa a proposito del Medioriente, dopo che venerdì grazie all'astensione di Washington il Consiglio di sicurezza Onu ha approvato una risoluzione di condanna degli insediamenti ebraici, chiedone lo stop immediato, sollevando la protesta di Israele. "Lo status quo va verso un solo Stato e una occupazione perpetua", ha sottolineato Kerry.

TRUMP: BASTA TRATTARE COSI' ISRAELE. "Non possiamo continuare a far sì che Israele sia trattata con totale disprezzo e mancanza di rispetto. Israele aveva negli Usa un grande amico ma ora non più". Lo ha dichiarato il presidente eletto Donald Trump su Twitter criticando l'amministrazione Obama per la sua presa di posizione contro le colonie israeliane. "L'inizio della fine è stato l'orribile accordo con l'Iran, e ora con l'Onu", ha aggiunto Trump invitando Israele "a restare forte, il 20 gennaio si sta avvicinando rapidamente". L'astensione degli Stati Uniti in Consiglio di sicurezza Onu ha consentito l'approvazione venerdì della risoluzione Onu.  

NETANYAHU: GRAZIE DONALD. "Presidente eletto Trump, grazie per la tua calda amicizia e per il tuo chiaro sostegno a Israele!". Così su Twitter il premier israeliano, Benjamin Netanyahu, dopo che Trump ha detto a Israele di "restare forte", rassicurando lo Stato ebraico sul fatto che "il 20 gennaio si sta avvicinando". Il riferimento di Trump è alla data del suo insediamento alla Casa Bianca. Il premier israeliano ha, poi, espresso la sua "grande delusione" per il discorso del segretario di Stato americano

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Papa Francesco in visita a Temuco

Cile, Papa condanna frange estremiste nativi: "No riconoscimento a prezzo vite"

Continua il viaggio di papa Francesco in Cile. Il pontefice ha celebrato la santa messa davanti alle rappresentanze delle popolazioni indigene originarie dell'Araucanìa

Catalogna: si riunisce il nuovo Parlamento

Catalogna, indipendentista Torrent eletto presidente Parlament

È stato eletto con 65 voti a favore e 56 contrari

Russiagate, da Mueller mandato comparizione per Bannon

L'ex capo stratega della Casa Bianca chiamato per testimoniare davanti a un grand jury sui possibili legami fra lo staff di Trump e la Russia durante la campagna elettorale

Papa Francesco in Cile

Cile, altre 3 chiese attaccate all'alba: 9 da scorsa settimana

Gli ultimi attacchi incendiari qualche ora dopo l'arrivo di Papa Francesco.