Martedì 08 Agosto 2017 - 09:45

Kenya al voto per il presidente: testa a testa Kenyatta-Odinga

Alle urne circa 19,6 milioni di persone, oltre 40mila i seggi in tutta la nazione

Kenya al voto per eleggere presidente: testa a testa Kenyatta-Odinga

Circa 19,6 milioni di keniani sono chiamati al voto oggi in oltre 40.000 seggi in tutta la nazione per eleggere il prossimo presidente del Paese. Otto i candidati: il presidente uscente Uhuru Kenyatta del Jubilee Party, il suo principale sfidante Raila Odinga della National Super Alliance (Nasa), Cyrus Jirongo dello United Democratic Party (Udp), Ekuru Aukot della Thirdway Alliance, Mohammed Abduba Dida della Alliance for Real Change (Arc) e i candidati indipendenti Joseph Nyaga, Michael Wainaina e Japheth Kaluyu. Si prevede un testa a testa tra Kenyatta, in cerca della riconferma, e Odinga, un veterano della politica che spera di diventare quinto presidente del Kenya nel suo quarto tentativo di conquistare la carica.

I seggi hanno aperto alle 6 ora locale e chiudono alle 17. Possono votare i keniani di età maggiore ai 18 anni, ma è necessario essere elettori registrati per avere accesso ai seggi. Circa 5,2 milioni di keniani voteranno per la prima volta, secondo l'organo elettorale, la commissione indipendente elettorale e di confine (IEBC), da cui emerge che più della metà degli elettori registrati è di età compresa tra i 18 e i 35 anni. Saranno quindi decisivi in queste elezioni presidenziali. I risultati sono attesi entro domani sera, quando si conoscerà il nome del prossimo presidente del Paese, anche se l'organo elettorale avrà sette giorni per annunciare ufficialmente i risultati.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

PSOE meets to analyze Catalonia's situation

Catalogna, accordo governo-Psoe per elezioni locali a gennaio

Madrid acquisirà in via temporanea le competenze della Generalitat tramite l'applicazione dell'articolo 155 della Costituzione

Demonstrators rally before the speech by Richard Spencer, an avowed white nationalist and spokesperson for the so-called alt-right movement, on the campus of the University of Florida in Gainesville

Usa, proteste 'zittiscono' discorso di suprematista bianco in Florida

Il discorso di Spencer è stato organizzato due mesi dopo le manifestazioni dei neonazisti a Charlottesville, in Virginia, dove una persona morì e decine furono ferite.

PinkNews awards dinner

Brexit, May spinge su diritti cittadini Ue. E promette: "Resterete in Gb"

In post su Fb la premier britannica rassicura i comunitari regolarmente residenti nel Regno Unito

Barcellona, manifestazione contro l'indipendenza catalana

Sabato il governo di Madrid si riunirà per sospendere l'autonomia della Catalogna

Scaduto l'ultimatum. Puigdemont non risponde con chiarezza e rilancia: "Indipendenza se verrà attivato l'articolo 155"