Martedì 08 Agosto 2017 - 09:45

Kenya al voto per il presidente: testa a testa Kenyatta-Odinga

Alle urne circa 19,6 milioni di persone, oltre 40mila i seggi in tutta la nazione

Kenya al voto per eleggere presidente: testa a testa Kenyatta-Odinga

Circa 19,6 milioni di keniani sono chiamati al voto oggi in oltre 40.000 seggi in tutta la nazione per eleggere il prossimo presidente del Paese. Otto i candidati: il presidente uscente Uhuru Kenyatta del Jubilee Party, il suo principale sfidante Raila Odinga della National Super Alliance (Nasa), Cyrus Jirongo dello United Democratic Party (Udp), Ekuru Aukot della Thirdway Alliance, Mohammed Abduba Dida della Alliance for Real Change (Arc) e i candidati indipendenti Joseph Nyaga, Michael Wainaina e Japheth Kaluyu. Si prevede un testa a testa tra Kenyatta, in cerca della riconferma, e Odinga, un veterano della politica che spera di diventare quinto presidente del Kenya nel suo quarto tentativo di conquistare la carica.

I seggi hanno aperto alle 6 ora locale e chiudono alle 17. Possono votare i keniani di età maggiore ai 18 anni, ma è necessario essere elettori registrati per avere accesso ai seggi. Circa 5,2 milioni di keniani voteranno per la prima volta, secondo l'organo elettorale, la commissione indipendente elettorale e di confine (IEBC), da cui emerge che più della metà degli elettori registrati è di età compresa tra i 18 e i 35 anni. Saranno quindi decisivi in queste elezioni presidenziali. I risultati sono attesi entro domani sera, quando si conoscerà il nome del prossimo presidente del Paese, anche se l'organo elettorale avrà sette giorni per annunciare ufficialmente i risultati.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

L'aeroporto di Amsterdam circondato dai media e dalla curiosita' della gente dopo l'incidente aereo di ieri

Amsterdam uomo con coltello all'aeroporto. Colpito dalla polizia

La persona agitava l'arma contro le persone. Gli hanno sparato. Zona interdetta

Gerusalemme capitale, ancora proteste in tutto il mondo musulmano

Gerusalemme, 2 palestinesi morti e oltre 100 feriti nelle proteste

La prima "giornata della rabbia". Le vittime sono due uomini. Hamas invita ad assediare le ambasciate Usa nel mondo

Migranti, affondato un barcone al largo delle coste libiche

Migranti, Gentiloni attacca: "Inaccettabile indisponibilità di alcuni Paesi"

Il premier al vertice Ue di Bruxelles: "Le regole non sono optional". Unicef: "400 bambini annegati nel Mediterraneo nel 2017"