Mercoledì 01 Giugno 2016 - 16:15

Katy Perry solidale: Ci vogliono più aiuti per i bambini in Asia

La star ha visitato la settimana scorsa Ninh Thuan, una delle province più povere del Vietnam

Katy Perry solidale: Ci vogliono più aiuti per i bambini in Asia

La cantante Katy Perry, ambasciatrice di buona volontà per l'Unicef, ha chiesto che sia data maggiore attenzione ai bambini svantaggiati in Asia. La star americana, seguita da 80 milioni di fan su Twitter, ha fatto questa osservazione dopo aver visitato, la settimana scorsa, Ninh Thuan, una delle province più povere del Vietnam. Lo ha reso noto l'Unicef. "E' stato straziante incontrare una vecchia signora che ha dovuto prendersi cura di quattro nipoti dopo la morte della figlia. La famiglia vive lungo una strada accidentata in un lontano villaggio di montagna", ha detto la cantante 31enne.

Perry ha sottolineato che se non fosse per l'aiuto che ricevono dall'Unicef, forse, uno o anche di più di quei bimbi, intorno ai 5 anni, morirebbe per malnutrizione. In Vietnam e anche in altri paesi asiatici ci sono milioni di persone ridotte in povertà, nonostante la crescente economia. A una parte importante della popolazione mancano i bisogni di base, soprattutto ai bambini. Nelle regioni più povere del Vietnam il 50% dei bambini non riceve un'adeguata assistenza sanitaria, mentre i bambini delle minoranze etniche, circa il 15% della popolazione totale, soffre di esclusione dai diritti come l'istruzione.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

New York, esplosione a fermata degli autobus di Manhattan

Esplosione a Nyc, un arrestato con giubbotto esplosivo. "Era collegato all'Isis"

Tra la 42esima strada e la 8th Avenue. L'attentatore rimasto ferito da un tubo-bomba. Si chiama Akayed Ullah, ha 27 anni, originario del Bangladesh

Russian President Vladimir Putin addresses officials of Rostec high-technology state corporation at the Novo-Ogaryovo state residence outside Moscow

Putin ordina il ritiro delle truppe russe dalla Siria

Il presidente ha avuto un colloquio a sorpresa con il suo omologo siriano Bashar al-Assad

Saudi Arabia's King Salman bin Abdulaziz Al Saud presides over a cabinet meeting in Riyadh

Nuova svolta in Arabia Saudita: riaprono i cinema dopo 35 anni

Dopo le donne alla guida, il re Salman decide di riaprire le sale cinematografiche vietate dagli anni '80

Ue-Israele, Mogherini riceve Netanyahu

Gerusalemme, Netanyahu: "È capitale Israele, anche Paesi Ue lo riconosceranno"

Il premier israeliano parla di fronte all'Unione Europea insieme all'alto rappresentante per gli Affari esteri Federica Mogherini