Martedì 09 Febbraio 2016 - 11:30

Kashmir, soldato travolto da valanga estratto vivo dopo 6 giorni

Un vero e proprio miracolo per l'uomo, che ormai era stato dato per morto

Soldato travolto da valanga estratto vivo dopo 6 giorni

Miracolo in Kashmir. Un soldato indiano è stato ritrovato vivo sotto otto metri di neve, sei giorni dopo che era stato travolto da una valanga nella regione contesa tra India e Pakistan. L'uomo, Naik Hanamanthappa, era ormai stato dichiarato morto, dopo che la neve aveva travolto la postazione in cui si trovava sul ghiacciaio Siachen a 6mila metri d'altezza, nell'area che i due Paesi si contendono da tre decenni. Dopo che è stato estratto, il soldato è stato trasferito in ospedale e resta in gravi condizioni.

"Speriamo che il miracolo prosegua", ha detto D.S. Hooda, comandante dell'esercito indiano, facendo riferimento alle ricerche in corso di altri nove soldati dichiarati dispersi dopo la valanga.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Repubblica Ceca verso destra: vince Babis, il 'Trump di Praga'

Repubblica Ceca verso destra: vince Babis, il 'Trump di Praga'

Avanza il partito xenofobo Spd che vuole uscire dall'Ue, crollano i socialdemocratici del Cssd

Barcellona, in migliaia manifestano contro il governo

Catalogna, Rajoy destituisce Puigdemont. In 450mila scendono in piazza a Barcellona

Il governo di Madrid applica l'articolo 155 della Costituzione: ora la palla passa al Senato

Trump annuncia: "Divulgherò documenti segreti su John F. Kennedy"

Trump annuncia: "Divulgherò documenti segreti su John F. Kennedy"

Poche ore fa il sito Politico citava fonti ufficiali secondo cui il presidente aveva in programma di bloccare la pubblicazione, ma il nuovo tweet smentisce questa versione

Pablo Neruda

Pablo Neruda non morì di cancro: potrebbe essere stato avvelenato

A rivelarlo una squadra internazionale di esperti e periti, che annuncia di avere trovato una tossina nei resti del poeta cileno