Lunedì 26 Dicembre 2016 - 10:45

Kasabian live il 21 luglio al Postepay Sound Rock in Roma

Annunciato il terzo grande nome della line-up per la nona edizione del festival

Kasabian live il 21 luglio al Postepay Sound Rock in Roma

I Kasabian sono il terzo grande nome annunciato per la line-up della nona edizione del Postepay Sound Rock in Roma. La band si esibirà il 21 luglio 2017 sul palco dell’Ippodromo delle Capannelle a Roma.

Unendo rock ed elettronica i Kasabian hanno scalato le classifiche di tutto il mondo già dal loro primo disco di debutto nel 2004. Il gruppo di Leicester, a seguito del travolgente successo che li ha lanciati nel panorama rock a livello planetario, tornano nel 2017 con un nuovo tour che entusiasmerà i fans di tutta Europa. Sergio Pizzorno e compagni presenteranno così dal vivo il loro ultimo e attesissimo lavoro discografico che uscirà in primavera dopo tre anni d’attesa dall’ultimo album '48:13', disco che ha celebrato i 10anni di carriera e che li ha consacrati nell’olimpo del rock britannico che conta.

I biglietti per la data di Roma sono già in vendita su Postepayrockinroma.com, Ticketone.it e Postepaysound.it.

Scritto da 
  • redazione
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Usa, 40° anniversario dalla morte di Elvis Presley a Memphis

Quarant'anni senza Elvis, omaggio dei fan davanti alla casa di Memphis

Una veglia in Tennessee in memoria del cantante che ha cambiato la storia della musica

Taylor Swift, her mother Andrea and attorney Jesse Schaudies react to the verdict being read in Denver Federal Court where the Taylor Swift groping trial goes on in Denver

Taylor Swift vince in tribunale contro dj che le palpò fondoschiena

Risarcimento simbolico di un dollaro per la cantante statunitense: "Deve servire da esempio per le altre donne che potrebbero essere riluttanti a denunciare"

Festival Federico Cesi, il suono dei borghi umbri diventa un concerto

L'Umbria raccontata dalla musica classica per un mese intero

Taylor Swift e le molestie sessuali: prima vittoria in aula contro il dj David Mueller

Taylor Swift e le molestie sessuali: prima vittoria contro il dj

I giudici hanno respinto la denuncia del disc jockey, che aveva accusato la cantante di averlo fatto licenziare senza giusta causa