Giovedì 21 Dicembre 2017 - 14:15

Juve, Bernardeschi carico: "Fiducia da Allegri, puntiamo a vincere tutto"

L'esterno dopo la vittoria contro il Genoa: "Teniamo molto alla Coppa Italia e vogliamo arrivare fino in fondo"

Juventus vs. Genoa - Tim Cup 2017 2018

"Sono qui per lavorare, non ho dubbi sulla fiducia del mister e quando tocca a me rispondo presente, come è giusto che sia". Queste la parole di Federico Bernardeschi, esterno della Juventus, all'indomani della vittoria dei bianconeri sul Genoa in Coppa Italia e la conseguente qualificazione ai quarti di finale. Una prova che l'ha visto protagonista, soprattutto nella prima frazione di gioco: "Sono partito bene, poi sono calato un po' di gamba, anche perché ho preso qualche botta", spiega l'ex Fiorentina sul sito del club torinese. "L'importante, però, era vincere e dimostrare ancora una volta la nostra forza: sono contento perché la Coppa Italia è una competizione cui teniamo molto e vogliamo arrivare fino in fondo".

Bernardeschi conferma le grandi ambizioni della squadra bianconera. "Faccio parte di una grandissima rosa, che punta a vincere tutto, ed è normale che, in mezzo a questi grandi campioni un giovane debba inserirsi piano piano, capire come funziona l'ambiente Juventus e cosa significhi giocare qui". Sulla continuità e sul ruolo preferito l'esterno ha spiegato: "A me piace giocare a calcio, non importa in quale ruolo, gioco dove la squadra ha bisogno di me. Ovviamente se sono un po' più vicino alla porta, sono contento, ma la cosa più importante è raggiungere i nostri obiettivi". "E' chiaro che, quando non giochi con continuità, devi essere bravo a mantenere la condizione fisica, cercandola in allenamento, con la testa, la determinazione e - ha concluso - la concentrazione per migliorare sempre di più".

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Sampdoria - Spal

Juve, Emre Can sempre più vicino. Piace Praet della Samp

Difficile, però, che il tedesco del Liverpool arrivi subito. Sondaggi per Cristante e Pellegrini

Cori razzisti a Matuidi: nessuna sanzione per il Cagliari

Il giudice sportivo: "Le espressioni non sono state percepite dal direttore di gara né dai collaboratori"

Juve in vacanza pensando al sorpasso. Si ferma Dybala

Problemi di infermeria a parte, ad Allegri la sosta servirà a far rifiatare quei giocatori apparsi in debito di freschezza nelle ultime uscite