Sabato 06 Agosto 2016 - 14:15

Juve, Allegri: Scudetto e Champions non sono in tasca

"Serve squadra forte ma anche umiltà per vincere il campionato"

Massimiliano Allegri

"Il valore della squadra si è alzato nel livello tecnico. Questo non vuol dire che abbiamo lo scudetto e la finale di Champions già in tasca". Lo ha detto Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, nel corso di una conferenza stampa alla vigilia dell'amichevole contro il West Ham. "Troppe volte a luglio tutti vincono i campionati. Dobbiamo avere la consapevolezza di avere una squadra forte ma dobbiamo mantenere l'umiltà per vincere il campionato e lottare per tutte e tre le competizioni. Nessuno ci regalerà niente", ha aggiunto il tecnico bianconero.

 

Parlando della rosa a sua disposizione, Allegri ha dichiarato: "Dani Alves può far coppia con Lichtsteiner, Pjanic può giocare da mezzala ma credo che il suo ruolo più giusto sia davanti alla difesa. Pjaca ha grandi qualità da esterno e da trequartista. Benatia lo conosciamo tutti, Higuian è il capocannoniere dello scorso campionato e insieme a Mandzukic, Dybala, Pjaza e Zaza completa un attacco molto forte". Con una campagna acquisti così importante, al netto della partenza ormai imminente di Pogba, i tifosi sognano la Champions League. "Come ho detto spesso, dalla prima volta che sono arrivato alla Juventus e ho parlato di Champions, è una competizione a sé, è normale che più alzi il livello tecnico della squadra, più aumentano le probabilità di poter lottare per la Champions. La Champions si decide a marzo e a marzo bisogna arrivarci nelle condizioni ideali sia a livello fisico che a livello mentale. Soprattutto ci vuole anche un po' di buona sorte, perchè se il giorno prima ti si ammalano quattro di influenza, è normale che hai quattro giocatori in meno. Quando giochi un'andata e un ritorno in Champions, non hai la possibilità di rifarti, quindi gli episodi diventano decisivi.La Juventus ha sempre avuto l'obbligo di puntare al massimo, perchè ognuno di noi deve avere l'ambizione di alzare l'asticella e arrivare al massimo obiettivo. Infatti, non più tardi di un anno e mezzo fa, la Juventus  ha giocato una finale di Champions".

 

Capitolo Pogba, così Allegri ha risposto ieri a Mourinho che ha detto è ancora un giocatore della Juve: "Giustamente Mourinho dice che non parla di Pogba perchè è un giocatore della Juventus, io infatti Pogba l'ho convocato insieme a Evra per domani sera, quindi lunedì ha allenamento qui a Vinovo. Parlare di eventuali sostituti di Pogba al momento non ha senso, perchè al momento è un giocatore della Juventus". Infine il tecnico bianconero ha rassicurato tutti sul recupero di Marchisio. "Procede bene, sta per iniziare a lavorare con il pallone e credo potrà rientrare per metà ottobre" ha concluso Allegri.
 

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Champions. Real Madrid V Borussia Dortmund

Pallone d'Oro: 5° trionfo per Ronaldo, raggiunto Messi

Il campione portoghese è stato premiato a Parigi. "Lavoro ogni anno per questo obiettivo"

Londra, presentazione logo e programma Europei 2020

Europei 2020, si giocherà a Roma la partita inaugurale

L'annuncio Uefa accolto con entusiasmo da Lotti e Raggi: "Una splendida notizia"

"Inter nelle fogne": bufera per frasi anti-neroazzurri su JuveTv

Un ospite dell'emittente bianconera ha insultato gli avversari a pochi giorni dalla partitissima dell'Allianz Stadium

Il Lombardia 2017 - Bergamo - Como - 247 km

Ciclismo, calcio, volley: ecco la tv sportiva su Lapresse.it

Dalla Ciclismo Cup, al Futsal e ai tornei giovanili di calcio. Dal beach volley al pugilato alla Mtb. Con PmgSport, un palinsesto online per chi ama lo sport