Domenica 20 Novembre 2016 - 10:00

Juve, Allegri: Non siamo in fuga. Derby Milano? Spero in un pari

Il tecnico promette: A marzo ci faremo trovare pronti per la Champions

Allegri durante la partita contro il Pescara

"I tre punti di oggi valgono come i tre punti contro il Napoli e come di tutte le partite. Era importante vincere, dopo la sosta ci sono sempre partite enigmatiche, il Pescara ci ha chiuso gli spazi e ci ha creato qualche difficoltà. Prove di fuga? No, la Roma e il Milan devono giocare. L'importante era vincere e l'abbiamo fatto nel migliore dei modi". Lo ha detto a Premium Sport il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri. "Spalletti ha detto che la Roma deve giocare come la Juve? Non so come gioca la Roma e quello che fa la Roma, so solo che la Juve ha la sua identità che va trasformata in campo con delle vittorie. Poi ci sono le volte in cui giochiamo bene, altre meno bene ma l'importante è fare punti. Galeone ha detto che a gennaio arriverà un centrocampista? Parlare di mercato non ha senso, trovare giocatori per migliorare questa rosa a gennaio è molto difficile. In questi anni la società ha lavorato molto per migliorare la squadra - ha aggiunto - Ho molti giocatori che stanno crescendo molto, dobbiamo aspettare alcuni infortunati e comunque direi che questa rosa è molto competitiva. Noi prima di natale abbiamo tre obiettivi: passare il turno di Champions,  rimanere in testa alla classifica e vincere la Supercoppa Italiana".

 

"Che Pescara ho trovato? Sono molto legato alla città di Pescara e credo che la squadra di Oddo abbia fatto una buona gara. Auguro al Pescara di salvarsi e credo che le squadre in fondo alla classifica lotteranno fino alla fine. Higuain senza gol? Ha fatto gol prima di andare in nazionale, in questa stagione ha già fatto 10 gol. Questa sera ha fatto una prestazione importante, si è sacrificato molto tra le linee, facendo il lavoro che di solito fa Dybala", ha spiegato Allegri. "Khedira fondamentale per la Juve? E' un giocatore di livello internazionale, quest'anno ha giocato il triplo delle partite rispetto all'anno scorso. Per averlo a questi livelli deve giocare meno partite. Giocando ogni tre giorni perde qualcosa, però quando alza l'intensità aumenta le prestazioni perché è troppo più bravo degli altri", ha detto Allegri. Alex Sandro "è tra i primi tre terzini al mondo". Su derby di Milano dice: "Sarà un bellissimo derby, lo guarderò ma l'importante è che abbiamo vinto noi. Speriamo in un pari".

IL TECNICO: CHAMPIONS? A MARZO CI FAREMO TROVARE PRONTI. "In Champions bisogna farsi trovare pronti a marzo, noi aspettiamo Dybala, Pjaca che è molto veloce e tecnico, la Juventus si farà trovare pronta. Il campionato è un percorso a tappe invece, stasera la squadra ha dato grande esempio di rispetto e umiltà. Noi dobbiamo fare meglio nella fase difensiva, il campionato si vince subendo meno di 25 gol", ha poi spiegato il tecnico della Juventus.

 

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Benevento vs Bologna

Var, per Tavecchio funziona: "Ma no alle scommesse sull'utilizzo"

Il commissario della Lega: "Su 12 casi, sette hanno fatto cambiare la decisione"

Juventus - Torino

Juve-Toro, un derby sulla bilancia: mai così equilibrato

Bianconeri a punteggio piano ma con qualche problema da risolvere. Granata a quota 11, ma con Belotti e Ljajic in gran forma

Serie A - Sassuolo vs Juventus

Allegri prepara il deby: "Fuori uno tra Higuain, Dybala e Cuadrado"

L'allenatore della Juve deve tener conto di carichi e turnover. Massimo rispetto per il Toro. Poi la Champions e l'Atalata

Juventus - Fiorentina

Serie A, Juve-Fiorentina: Mandzukic cancella la Viola e i difetti

I campioni d'Italia non perdono un colpo in campionato pur viaggiando al minimo sindacale