Domenica 07 Agosto 2016 - 17:45

Juve, Allegri: Buona partita, ma in difesa dobbiamo migliorare

"Sono soddisfatto perché i ragazzi stanno lavorando bene"

Juve, Allegri: Buona partita, ma in difesa dobbiamo migliorare

"E' stato un buon allenamento, una bella partita giocata bene tecnicamente. A un certo punto abbiamo smesso, ci siamo guardati un po' troppo allo specchio e abbiamo preso gol. Poi c'è stata un bella reazione, potevamo segnare il terzo gol già alla fine del primo tempo". Così Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, commenta la vittoria dei bianconeri in amichevole in casa del West Ham. "Sono soddisfatto perché i ragazzi stanno lavorando bene anche se ora ci sono due gruppi con due condizioni diverse. Mancano 10 giorni al campionato - ha aggiunto - e bisogna prepararsi al meglio sotto l'aspetto mentale. Anche perché fino ad ora la cosa che stona è che in quattro partite abbiamo sempre preso gol".

"Le cose migliori viste oggi? La gestione della palla, la proprietà di palleggio, la sicurezza in fase difensiva. I gol sono arrivati su palle alte, ma sono segnali su cui bisogna lavorare", ha detto ancora Allegri. Infine sull'esordio dei nuovi acquisti, il tecnico juventino ha dichiarato al sito del club: "I nuovi hanno fatto bene, come tutti. Sono giocatori di spessore internazionale ed è facile metterli in campo per farli giocare. Attaccanti in gol? E' un buon segno ma non avevo dubbi, perché sono quattro giocatori più Pjaca che sono molto forti".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Alla festa degli juventini spunta la bara di Insigne. Napoli: "Gesto grave"

Lo screenshot preso da un live di Douglas Costa: è polemica

Juventus vs Hellas Verona

Juve supera il Verona 2-1 tra festa scudetto e commozione addio Buffon

Tra lacrime e applausi, tra commozione e gioia, ora la festa bianconera può iniziare davvero

Juventus vs Hellas Verona, Buffon esce dal campo tra standing ovation e lacrime dello Stadium

Juve, gioia e lacrime per la festa scudetto e l'addio di Buffon

Applausi e lacrime, standing ovation, solo ed esclusivamente cuori, nessun bidone dell'immondizia

Roma - Juventus

Buffon, addio in perfetto stile Juve senza melodrammi e un tarlo

Diciassette anni con la medesima maglia sono (quasi) un record. Il futuro? Dietro una scrivania, in Federcalcio oppure ancora in gioco, ma all'estero