Sabato 13 Maggio 2017 - 13:00

Juve, Allegri: A Roma per chiudere discorso scudetto, ma sarà dura

E sulla vittoria del Chelsea di Conte in Premier League: "Scuola italiana sempre al vertice"

Juve, Allegri: A Roma per chiudere discorso scudetto, ma sarà dura

"Domani è la prima occasione, senza dipendere dagli altri, per poter chiudere lo scudetto. Non sarà facile, sarà una bellissima partita fra due squadre di alto livello che stanno inseguendo i propri obiettivi. L'importante che sia una bellissima serata". Lo ha detto Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, alla vigilia della gara di campionato contro la Roma. "Dobbiamo fare i complimenti a Roma e Napoli perché il campionato italiano non è facile, ma è difficile e bisogna battagliare. Ci sono allenatori preparati e sono due squadre che stanno facendo cose straordinarie", ha aggiunto il tecnico bianconero, che ha inviato i suoi "complimenti a Conte per quello che ha fatto. Non era semplice arrivare in un campionato nuovo e vincere". "La scuola italiana è ottima, la nostra tradizione è dimostrata dalle vittorie della Nazionale. Le squadre straniere vengono a prendere giocatori dal nostro campionato e gli allenatori dimostrano di essere molto più meticolosi nella fase tattica. Perché questa è la nostra cultura e tradizione", ha aggiunto. Quanto alla Champions, "al Real dobbiamo arrivarci con serenità - ha rimarcato Allegri -, con un approccio mentale giusto, la convinzione e la consapevolezza che possiamo vincere".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Morte Ciro Esposito: 'Ciao eroe', striscione davanti autolavaggio dove lavorava

Calciatori nel mirino dei violenti. E il razzismo è l'arma prevalente

Uno studio dell'Osservatorio dell'Aic. Spesso sono gli stessi sostenitori della squadra a minacciare. Intimidazioni in lieve calo. Tommasi: "Restiamo in guardia"

FIGC, Consiglio federale a Roma

Figc, un ticket con Gravina? Tommasi non lo esclude

Grandi manovre verso il voto del 29. Tutti cercano di evitare elezioni con tre candidati. Nicchi (arbitri): "In quel caso, non voteremmo"

Serie A - Inter Milan vs Lazio

Il Var funziona: "Mille interventi e solo l'1% di errori in 210 gare"

Presentata da Nicchi e Rizzoli un'analisti approfondita: solo in 7 casi errore decisivo. E il tempo di consultazione è sceso a 29 secondi

FIGC, Consiglio federale a Roma

Figc, tre candidati più Lotito. Al voto il 29. Rischio stallo

Il mondo del calcio fatica a rinnovarsi. In corsa Tommasi (Aic), Gravina (LegaPro) e Sibilia (Lnd) che è leggermente favorito. Cairo: "Non voterei Lotito"