Domenica 26 Novembre 2017 - 18:15

Jorginho riporta Sarri in vetta: Udinese-Napoli è 0-1

Una vittoria sofferta per gli azzurri

Udinese - Napoli

Contavano i tre punti e alla fine sono arrivati: è bastato un gol di Jorginho al Napoli per battere in trasferta l'Udinese 1-0 e riprendersi la vetta della classifica a quota 38 punti. Una vittoria sofferta, arrivata dopo una prestazione opaca di diversi giocatori azzurri e decisa soltanto dal tap-in vincente del centrocampista italo-brasiliano, che pochi istanti prima si era fatto parare un rigore da Scuffet.

VANTAGGIO A FATICA - Nel primo tempo il 3-5-1-1 messo in campo da Oddo crea non pochi problemi alla squadra azzurra, che infatti fatica a dare fluidità e velocità alla manovra, complice anche qualche errore di troppo in fase di costruzione del gioco. L'Udinese allora prende fiducia e attacca con maggiore insistenza, sfiorando il gol in un paio di occasioni prima con un tiro da fuori di De Paul e poi con Perica e Danilo, che svettano di testa da calcio piazzato ma non trovano la via della rete. Poi al minuto 33' ecco la svolta della gara, con Di Bello che assegna un calcio di rigore al Napoli per fallo di Angella su Maggio: dal dischetto va lo specialista Jorginho che prima si fa ipnotizzare da Scuffet, ma poi è bravo a ribadire in rete la corta respinta del portiere, portando così il Napoli sull'1-0, risultato che resiste fino al termine della prima frazione.

POCHE EMOZIONI - Le squadre tornano in campo con gli stessi uomini e anche il copione della gara sembra il medesimo del primo tempo, con il Napoli a fare gioco e l'Udinese che invece preferisce attendere l'avversario nella propria metà campo e sfruttare poi le ripartenze. Al minuto 50' la squadra di Sarri va vicinissima al raddoppio con Mertens che sfrutta l'assist di Insigne ed entra in area di rigore, ma il suo tiro viene murato dall'ottimo intervento di Samir; la stessa azione si ripete qualche minuto dopo nella metà campo azzurra, con Perica che si accentra e prova la conclusione, che termina però debolmente tra le braccia di Reina. Verso la mezz'ora arriva la consueta girandola di cambi, con Oddo e Sarri che provano a dare energie fresche ai propri ragazzi; ci prova prima l'Udinese con un tiro dalla distanza di Barak parato in due tempi da Reina, ma poco dopo è il Napoli a sfiorare il 2-0 con Callejon, ma il suo tiro da ottima posizione è parato ancora da Scuffet. L'ultimo squillo dei friuliani è di Barak con un altro tiro dalla distanza, ma Reina blocca senza problemi poco prima del fischio finale di Di Bello che sancisce la vittoria della squadra di Sarri.

 

E ORA LA JUVE - Tre punti fondamentali per il Napoli che sale così a 38 punti in classifica a +2 sull'Inter e addirittura a +7 sulla Juventus, impegnata questa sera nel posticipo casalingo contro il Crotone e prossimo avversario degli azzurri il prossimo venerdì 1 dicembre. Un match molto sentito da tutta la piazza, a cui il Napoli arriva con una certezza: comunque vadano questi due match, sabato mattina la squadra di Sarri avrà almeno un punto di vantaggio su Higuain e compagni. 

Scritto da 
  • Vincenzo Guarcello
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Torino Fc vs Napoli

Serie A, le pagelle di Torino-Napoli 1-3: Hamsik da record

Tra i granata si salva Belotti, male Burdisso

Torino Fc vs Napoli

Serie A, Napoli tris e primato: il Toro cade 3-1 in casa

La squadra di Sarri approfitta del tonfo interno dell'Inter e torna in vetta

Inter  vs Udinese

Serie A, le pagelle di Inter-Udinese 1-3: De Paul trascina i friulani

Icardi strappa un sei e mezzo, Perisic sottotono

Inter  vs Udinese

Serie A, l'Udinese espugna San Siro: primo ko per l'Inter, non basta Icardi

Pesa la prima sconfitta stagionale, e ora la squadra di Spalletti rischia di perdere dopo solo due turni il primato in classifica