Venerdì 01 Settembre 2017 - 17:30

Leo DiCaprio sarà il nuovo Joker? Ma Jared Leto non è contento

Secondo alcune indiscrezioni la Warner bros punta alla star di Wolf of Wall Street per il ruolo del cattivo nemico di Batman, con Scorsese tra i produttori

Actor Leonardo Di Caprio arrives at the British Academy of Film and Television Arts (BAFTA) Awards at the Royal Opera House in London

Chi sarà il prossimo Joker? La Warner Bros. sta lavorando a un film sulla vita della nemesi di Batman e Martin Scorsese sembra essere tra i produttori. Proprio lui potrebbe essere in grado di portare un protagonista d'eccezione: Leonardo DiCaprio.

Come riporta il sito americano The Holliwood reporter, il piano della Warner è ancora a una fase embrionale. Scorsese non ha siglato ancora la produzione e per DiCaprio non ci sarebbe nessuna offerta sul tavolo. Certo è che, un acquisto del genere, darebbe una grande spinta al genere e il film sul passato del cattivo, diretto da Todd Phillips, potrebbe elevarsi ai livelli della trilogia sul Cavaliere Oscura firmata da Christopher Nolan.

Sempre secondo il sito, Jared Leto non sarebbe però contento di questa scelta. L'attore e cantante, che ha interpretato Joker nei due Suicide Squad e nello spin-off sul principe del crimine e su Harley Quinn, avrebbe espesso il suo disappunto per non essere stato considerato per il ruolo.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Oscar 2016

Morgan Freeman accusato di molestie da otto donne. Arrivano le scuse: "Non era mia intenzione"

Lo scandalo si allarga: avrebbe avuto comportamenti inadeguati sul set

Milano, arriva OFFSide: il festival cinematografico dedicato al calcio

La prima edizione italiana dell'evento dal 25 al 27 maggio presso la Fabbrica del Vapore

Cannes 2018, a Marcello Fonte il Premio come Miglior attore per “Dogman”

Trionfo dell'Italia a Cannes: vincono Rohrwacher e Fonte. La Palma d'oro è giapponesen

A "Shoplifters" il massimo riconoscimento del festival. "Dogman" vince la miglior interpretazione maschile, mentre "Lazzaro felice" la miglior sceneggiatura