Mercoledì 17 Aprile 2013 - 11:30

Jennifer Aniston produttrice esecutiva di 'Call Me Crazy'

IMG

Los Angeles (California, Usa), 17 apr. (LaPresse/AP) - Jennifer Aniston potrebbe essere stata una pessima manager nella commedia del 2011 'Come ammazzare il capo... e vivere felici', ma nella vita reale l'attrice, che è anche produttrice e regista, dice di essere un "avversario facile" quando è la boss. La Aniston è la produttrice esecutiva di 'Call Me Crazy: A Five Film', un film televisivo composto da una raccolta di cortometraggi sulle malattie mentali, che verrà trasmesso in anteprima negli Stti Uniti sulla rete Lifetime il prossimo 20 aprile. Alla premiere del film, ieri a Los Angeles, la Aniston ha ammesso di essere una dura lavoratrice e un capo pratico e molto terra-terra, che ama vedere un film mentre si costruisce da zero. Benché il pubblico sia abituato a vederla in grandi blockbuster, la ex stella di 'Friends' si realizza davvero in progetti pieni di passione come 'Call Me Crazy'. "Sono queste le cose per cui svegliarsi entusiasta" ha detto. Il cast stellare comprende tra i registi Laura Dern (corto 'Grace'), Bryce Dallas Howard ('Lucy'), Bonnie Hunt ('Eddie'), Ashley Judd ('Maggie'), Sharon Maguire ('Alison') e tra gli attori Jennifer Hudson, Melissa Leo, Octavia Spencer, Melanie Griffith, Mitch Rouse.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Con DIPIÙ arriva la radio dell'estate

In edicola con il settimanale, completa di pile eco-friendly e di cuffiette auricolari

'Gardenia' festeggia 400 uscite con un numero da collezione

'Gardenia' festeggia 400 uscite con un numero da collezione

Edizione speciale del mensile di Cairo Editore per gli amanti di fiori, piante e giardini

Il mondo della tv piange Paolo Limiti: il conduttore aveva 77 anni

Addio a Paolo Limiti: il conduttore tv aveva 77 anni

A darne l'annuncio è stato su Twitter Nicola Carraro, produttore cinematografico e marito di Mara Venier

Grande successo per Leggo F perché…: oltre 600 mail in redazione

Grande successo per Leggo F perché: oltre 600 mail in redazione

Per tutta l'estate il settimanale continuerà a dar voce alle proprie lettrici pubblicando le lettere più interessanti