Lunedì 19 Giugno 2017 - 13:15

Ius soli, Becciu: Riconoscere diritto cittadinanza e dignità persone

Ieri Galantino contro chi cambia idea "per paura di perdere voti"

Ius soli, Becciu: Riconoscere diritto cittadinanza e dignità persone

"Personalmente noi vorremmo che si riconoscesse la dignità delle persone che arrivano in Italia e quindi a chi nasce qui venga riconosciuto il diritto della cittadinanza". A dirlo l'arcivescovo Angelo Becciu, sostituto della Segreteria di Stato, a margine della presentazione del libro 'Francesco il papa americano', riguardo al dibattito sullo ius soli.

Pur riconoscendo che al momento il Vaticano ufficialmente "non si è espresso", Becciu ha ribadito che "rispettiamo il Parlamento. Come Chiesa siamo vicini a chi è nella debolezza e ha bisogno di essere protetto".

Ieri sul tema si è espresso con durezza anche monsignor Galantino. "Quello che mi preoccupa è che partiti o formazioni politiche che hanno sempre lavorato diversamente ora stiano temendo di perdere voti. Questo è pericolosissimo: inseguire qualcun altro solo per rincorrere il successo vuol dire non fare politica, ma fare soltanto il proprio interesse", ha detto il segretario della Cei.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Caldo

Temporali e calo termico, poi torna caldo: meteo del 18 e 19 agosto

Ci aspetta un weekend fresco, ma dura fino a lunedì

Viminale. Riunione del Comitato per l'Ordine e la sicurezza

Barcellona, Minniti: "In Italia attenzione a obiettivi a rischio"

Il ministro dell'Interno invita a tenere alta l'allerta su alcuni luoghi sensibili nel Paese

Barcellona, Luca Russo seconda vittima. Ultimo post: Moriamo senza portare via nulla

Luca Russo di Bassano è la seconda vittima. La fidanzata è ferita

Viveva a Bassano del Grappa, scriveva su fb: "Moriamo senza portare via nulla"

Barcellona, tra le vittime Bruno Gullotta di Legnano: aveva 35 anni

Barcellona, Bruno Gulotta aveva 35 anni: travolto davanti ai bimbi

Era in vacanza con la famiglia ed era responsabile del marketing e delle vendite di Tom's Hardware Italia