Martedì 15 Novembre 2016 - 10:30

Istat: Pil in risalita: +0,3% nel terzo trimestre

"Con le riforme sale il Pil, senza riforme sale lo spread", sottolinea il premier Renzi

Istat: Pil in risalita: +0,3% nel terzo trimestre. Bene industria e servizi

Nel terzo trimestre del 2016 il prodotto interno lordo è aumentato dello 0,3% rispetto al trimestre precedente e dello 0,9% nei confronti del terzo trimestre del 2015. Lo rileva l'Istat.

 La crescita rispetto al trimestre precedente, segnala l'Istituto nazionale di statistica, è la sintesi di un aumento del valore aggiunto nei comparti dell'industria e dei servizi e di una diminuzione nell'agricoltura. Dal lato della domanda, vi è un contributo ampiamente positivo della componente nazionale (al lordo delle scorte), in parte compensato da un apporto negativo della componente estera netta.

Il terzo trimestre del 2016 ha avuto due giornate lavorative in più del trimestre precedente e una in meno rispetto al terzo trimestre del 2015. In questo periodo, il Pil è aumentato rispetto ai tre mesi precedenti dello 0,7% negli Stati Uniti, dello 0,5% nel Regno Unito e dello 0,2% in Francia. Rispetto al terzo trimestre 2015, invece, si è registrato un aumento del 2,3% nel Regno Unito, dell'1,5% negli Stati Uniti, dell'1,1% in Francia. Nel complesso, il Pil dei paesi dell'area euro è cresciuto dello 0,3% rispetto al secondo trimestre e dell'1,6% nel confronto con lo stesso trimestre del 2015.

 La variazione acquisita per il 2016 dal Pil nel terzo trimestre del 2016 - la crescita, cioè, che si avrebbe se nel quarto trimestre non si verificassero ulteriori variazioni - è pari a +0,8%. Lo rileva l'Istat nella sua stima preliminare del Pil.

 

Soddisfatto dei dati Istat sul Pil? "Io sono soddisfatto e credo che il Paese sia soddisfatto. Dimostrano che la crescita sta arrivando e anche in modo sostenuto". Lo ha detto il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan al termine della riunione con i deputati Pd sulla manovra.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Tav, terminato lo scavo a Chiomonte: prossimo step tunnel di base

Tav, terminato scavo Chiomonte: prossimo step tunnel di base

Telt ha sottolineato: "Nessuna criticità ambientale in oltre 40.000 misurazioni"

L'Ue bacchetta l'Italia: Squilibri economici eccessivi, crescita fiacca per debito

L'Ue bacchetta l'Italia: Squilibri economici eccessivi

Le misure per la correzione dei conti pubblici, pari almeno allo 0,2% del Pil, devono essere adottate "entro aprile"

Ministero dei Trasporti - Presidio dei lavoratori Alitalia

Alitalia, pressing di Calenda, azienda cerca accordo su contratto

Giovedì lo sciopero del personale, che ha costretto la compagnia a cancellare il 60% dei voli

Taxi, Padoan: Aumentare concorrenza ma garantire transizione dolce

Taxi, Padoan: Aumentare concorrenza ma garantire transizione dolce

"La manovra correttiva si farà, ma no a procedure Ue per debito Italia"