Martedì 12 Gennaio 2016 - 14:45

Istanbul, Mattarella: Cieca e insensata violenza, non arretreremo

Il cordoglio del capo dello Stato a Erdogan dopo l'attacco terroristico di Istanbul

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella

"Questo ulteriore gesto di cieca e insensata violenza non ci farà arretrare di fronte ai nemici della democrazia e della pacifica convivenza. In questo momento di profondo dolore l'Italia è al fianco della Turchia nella lotta senza sosta contro il terrorismo". Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio inviato al presidente della Repubblica di Turchia, Tayyip Recep Erdogan, dopo l'attentato terrorismico di Istanbul di questa mattina. Il capo dello Stato ha infatti voluto esprimere "a nome mio personale e di tutto il popolo italiano, profonda vicinanza al suo Paese e ferma condanna dell'attacco terroristico che ha colpito la città di Istanbul causando la morte ed il ferimento di numerosi civili innocenti". "La prego di voler trasmettere ai familiari delle vittime il cordoglio mio personale e del popolo italiano - ha concluso - unitamente a sentimenti di calorosa vicinanza a tutti i feriti".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Bankitalia, stop Pd a Visco agita il Colle: "Si guardi all'interesse del Paese"

Bankitalia, stop Pd a Visco agita il Colle: "Si guardi all'interesse del Paese"

La mozione dem mette in dubbio la riconferma dell'attuale governatore a palazzo Koch

La foto postata da Chiara Appendino su Facebook

Torino, Appendino indagata per falso: "Non ho nulla da nascondere"

Il procedimento è relativo alla vicenda Ream. La sindaca già dai pm: "Abbiamo chiarito tutto"

Bankitalia, approvata la mozione del Pd contro Visco: "Figura idonea per fase nuova"

Bankitalia, ok a mozione Pd contro Visco. Mattarella: "Si rispetti l'interesse del Paese"

I dem: "Serve figura idonea per una nuova fase". Il governatore disponibile ad essere audito dalla commissione d'inchiesta

Mattarella promulga il codice antimafia ma avverte: "Criticità nell'articolo sulla confisca"

Mattarella promulga il codice antimafia ma avverte: "Criticità nell'articolo sulla confisca"

Il presidente della Repubblica scrive a Gentiloni: "Serve un attento monitoraggio"