Martedì 17 Gennaio 2017 - 09:00

Istanbul, l'autore della strage di Capodanno ha confessato

Il governatore della città: Ha agito per conto dell'Isis

Istanbul, arrestato il terrorista della strage di Capodanno

Avrebbe confessato la sua responsabilità per la strage di Capodanno nella discoteca Reina di Istanbul Abdulgadir Masharipov, l'uomo, 34 anni, è stato fermato alle 23 mentre si trovava con il figlio di quattro anni, in una casa nel quartiere di Esenyurt.   A confermare la confessione il governatore di Istanbul Vasip Sahin. L'uomo, nato in Ukbekistan, è stato interrogato questa mattina. Oltre a lui, catturato dopo due settimane di caccia all'uomo, sono stati fermati un uomo e tre donne. Il locale di lusso, affacciato sul Bosforo, al momento del massacro era popolato da molti stranieri, giunti sul posto per festeggiare l'arrivo del 2017. Le vittime sono state 39, 65 i feriti.

LA CONFERMA DI YILDIRIM Il primo ministro turco Binali Yildirim aveva confermato la cattura: il killer di Capodanno, autore della strage nella discoteca Reina di Istanbul, è stato catturato dopo una caccia all'uomo durata due settimane.  "Mi congratulo con la nostra polizia che ha catturato l'autore del massacro di Ortakoy" ha invece detto il vice primo ministro turco Numan Kurtulmus, scrivendo su Twitter. "La nostra guerra al terrore e ai poteri che lo sostengono continuerà fino alla fine", ha aggiunto.

 Ortaköy'deki katliamın failini yakalayan polisimizi tebrik ediyorum. Terör ve arkasındaki güçlerle savaşımız sonuna kadar devam edecek.

 

ADDESTRATO IN AFGHANISTAN.  L'autore della strage di Capodanno di Istanbul, catturato ieri sera nel corso di un'operazione di polizia, è "Abdulkadir Masharipov, nome in codice 'Abu Muhammed Horasani', nato in Uzbekistan nel 1983". Lo ha confermato, secondo quanto scrive il sito di Hurriyet, il governatore di Istanbul Vahip Sahin, aggiungendo che l'uomo è stato "addestrato in Afghanistan", è una persona "colta e parla quattro lingue". Nell'operazione sono stati sequestrati anche carte telefoniche, due pistole, un drone e 197mila dollari statunitensi.

STRAGE PER CONTO DELL'ISIS. Il governatore ha sottolineato che l'uomo  sarebbe entrato in Turchia illegalmente dal confine est e che ci sono tutte le indicazioni secondo cui l'attacco di Capodanno  sia stato perpetrato per conto dello Stato islamico.  

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Barcellona, trovato 2° covo: all'interno ricevute per 500 litri acetone

Barcellona, trovato secondo covo con scontrini per 500 litri acetone

E' una delle basi per fabbricare il perossido di acetone utilizzato dall'Isis

Isis diffonde video con bimbo Usa di 10 anni: minacce a Trump

Isis diffonde video con bimbo Usa di 10 anni: minacce a Trump

E' il figlio di un soldato che ha combattuto in Iraq e parlerebbe da Raqqa

Caso "Sacco e Vanzetti"

Giustiziati a Boston due immigrati: Sacco e Vanzetti 90 anni dopo

Condannati per una rapina mai compiuta mentre manifestazioni in tutto il mondo chiedevano la loro scarcerazione

"Islam religione di pace... eterna". Charlie Hebdo nella bufera

La copertina del settimanale accende le polemiche per l'ironia sull'attentato a Barcellona