Martedì 25 Luglio 2017 - 09:15

Israele toglie i metal detector dalla Spianata delle moschee

La decisione dopo giorni di scontri e proteste violente

Israele toglie i metal detector dalla Spianata delle moschee

Israele ha deciso di rimuovere i metal detector installati lo scorso 14 luglio agli ingressi della Spianata delle moschee a Gerusalemme per motivi di sicurezza. Al loro posto saranno introdotte misure di sorveglianza meno intrusive, a partire da un sistema di telecamere di videosorveglianza.

L'introduzione dei metal detector nei luoghi sacri della Città Vecchia di Gerusalemme ha portato nei giorni scorsi a una escalation di tensioni e scontri in tutto il Medioriente.

Violente proteste contro i metal detector (finite con cinque palestinesi morti) sono scoppiate venerdì, seguite dall'assassinio di tre coloni ebrei da parte di un palestinese in Cisgiordania. 

I nuovi controlli agli accessi del luogo sacro ad arabi, ebrei e cristiani erano stati introdotti dopo l'attacco del 14 luglio in cui sono stati uccisi due poliziotti israeliani, ed erano considerati dai palestinesi come una modifica al delicato status quo e un tentativo di prendere il controllo della zona.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Djalali, sospesa condanna a morte del ricercatore iraniano in Piemonte

La Corte suprema dovrà ora riesaminare il caso dell'accademico accusato di spionaggio

Russiagate, il ministro Sessions interrogato da team del procuratore Mueller

È la prima volta che un membro del governo del presidente Trump viene ascoltato nell'ambito delle indagini

Usa, studente 15enne spara in liceo in Kentucky: due morti. Fermato il killer

Lo annuncia il governatore di questo Stato della zona centro-orientale degli Usa

Carles Puigdemont a Copenhagen

Catalogna, Madrid: "Puigdemont non tornerà, neanche nascosto in un bagagliaio"

Mobilitate le forze dell'ordine su tutto il territorio spagnolo per impedire il rientro dell'ex governatore