Martedì 13 Settembre 2016 - 19:30

Shimon Peres ricoverato per un ictus: è sedato e intubato

L'ex presidente si sta sottoponendo a cure mediche

 Israele, Shimon Peres ricoverato per sospetto ictus: è stabile

L'ex presidente israeliano Shimon Peres, trasferito in un ospedale vicino a Tel Aviv dopo aver subito un ictus , è ora sedato e intubato. "I medici lo hanno sedato e intubato per facilitare la continuazione del trattamento. Peres sarà sottoposto ad una tomografia computerizzata per ottenere una valutazione aggiornata della sua situazione" clinica" si legge nella dichiarazione rilasciata dal suo entourage.

 In precedenza, Peres era stato ricoverato al Shiba Medical Center "dopo aver subito un ictus." L'ex politico era in ospedale per parlare con il medico che recentemente gli aveva impiantato un pacemaker. Il capo del governo israeliano Benjamin Netanyahu ha parlato questa sera con il direttore dell'ospedale in cui Peres è ricoverato e inviato "le preghiere di tutte le persone che desiderano una sua pronta guarigione". Peres, 93 anni, ex primo ministro e veterano della politica dello Stato ebraico, fu tra i principali fautori degli accordi di Oslo con i palestinesi del 1993.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Barcellona, manifestazione contro l'indipendenza catalana

Sabato il governo di Madrid si riunirà per sospendere l'autonomia della Catalogna

Scaduto l'ultimatum. Puigdemont non risponde con chiarezza e rilancia: "Indipendenza se verrà attivato l'articolo 155"

Catalogna, cos'è e cosa prevede l'articolo 155 della Costituzione

Tutto quello che c'è da sapere sull''arma' del governo di Madrid

Brexit, May scrive una lettera ai cittadini Ue: "Potrete restare nel Regno Unito"

Brexit, May scrive una lettera ai cittadini Ue: "Potrete restare nel Regno Unito"

Accordo in vista per garantire i diritti di circa 3 milioni di stranieri che vivono nel Paese: "Vogliamo che rimangano"

Trump parla all'Heritage Foundation President's Club a Washington

Le condoglianze di Trump alla famiglia del soldato ucciso: "Sapeva quel che faceva"

La frase rivelata da una deputata e smentita dal tycoon, è stata invece confermata dalla mamma del giovane morto in Niger