Martedì 13 Settembre 2016 - 19:30

Shimon Peres ricoverato per un ictus: è sedato e intubato

L'ex presidente si sta sottoponendo a cure mediche

 Israele, Shimon Peres ricoverato per sospetto ictus: è stabile

L'ex presidente israeliano Shimon Peres, trasferito in un ospedale vicino a Tel Aviv dopo aver subito un ictus , è ora sedato e intubato. "I medici lo hanno sedato e intubato per facilitare la continuazione del trattamento. Peres sarà sottoposto ad una tomografia computerizzata per ottenere una valutazione aggiornata della sua situazione" clinica" si legge nella dichiarazione rilasciata dal suo entourage.

 In precedenza, Peres era stato ricoverato al Shiba Medical Center "dopo aver subito un ictus." L'ex politico era in ospedale per parlare con il medico che recentemente gli aveva impiantato un pacemaker. Il capo del governo israeliano Benjamin Netanyahu ha parlato questa sera con il direttore dell'ospedale in cui Peres è ricoverato e inviato "le preghiere di tutte le persone che desiderano una sua pronta guarigione". Peres, 93 anni, ex primo ministro e veterano della politica dello Stato ebraico, fu tra i principali fautori degli accordi di Oslo con i palestinesi del 1993.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Piange al matrimonio del papà. La matrigna: "Sei un dono"

Emily ha deciso di scrivere i voti matrimoniali anche al figlio del suo promesso sposo. Il bambino non trattiene la commozione

Recupero di migranti sulle coste libiche

Vertice a Tunisi sui migranti. Minniti: cooperare tra Europa e Africa

Riunito il gruppo di contatto sulla rotta del Mediterraneo. Il ministro degli interni invita la Libia a maggiori controlli

Charlie Gard court case

Charlie, stop a richiesta di portarlo negli Usa. I genitori: È troppo tardi

Il medico statunitense Michio Hirano ha detto di non poter più sottoporre il bambino alla terapia sperimentale

Svizzera, attacco a colpi di motosega a Schaffhausen: 5 feriti

Svizzera, attacco con motosega a Schaffausen: non è terrorismo

L'assalto in un fast food. Cinque persone ferite, due sono in gravi condizioni. Isolato il centro città