Martedì 21 Luglio 2015 - 14:50

Israele, progressi contro Parkinson in laboratorio italo-israeliano

IMG

Tel Aviv (Israele), 21 lug. (LaPresse) - "Nei circuiti neurali del cervello non tutti i neuroni sono uguali: ci sono leader, il cui comportamento è seguito da molti altri nella stessa area. Questa scoperta è importante per le patologie neurodegenerative, come il Parkinson e l'epilessia, perché la degenerazione potrebbe dipendere dai leader e se riusciamo a identificarli possiamo combattere la malattia". Lo ha spiegato Alessandro Torcini, responsabile per la parte italiana del laboratorio congiunto italo-israeliano sulle neuroscienze, intervenendo a 'I-3: Italy-Israel-Innovation/ from Knowledge to Growth', presentando i risultati di questo laboratorio.

 

 

"La scelta di un laboratorio italo-israeliano sulle neuroscienze - ha spiegato Torcini - è stata una decisione strategica, sulla scorta della iniziativa europea sul cervello umano che promuove la ricerca nelle neuroscienze in modo interdisciplinare tra medici, fisici e ingegneri. Il nostro obiettivo è rafforzare la collaborazione tra Italia e Israele sulle neuroscienze. Finora - ha aggiunto - abbiamo attirato investimenti per 2 milioni di euro grazie a progetti europei, francesi e tedeschi".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Non c'è correlazione tra vaccini e autismo: la Cassazione dice no al risarcimento

Non c'è correlazione tra vaccini e autismo: la Cassazione dice no al risarcimento

Confermata la sentenza del Tribunale di Salerno che negava l'indennizzo a un tutore di un minore affetto da encefalopatia

Sanremo 2017, la prima serata

Evasione fiscale da 700mila euro: 1 anno e 6 mesi a Raul Bova

Tra il 2005 e il 2011 ci sarebbe stata un'evasione fiscale di quasi 700mila euro

Trenta euro per 12 ore di lavoro: presi caporali in tutta Italia

Da Verona ad Agrigento, oltre 50 aziende controllate in ben 8 regioni