Martedì 21 Luglio 2015 - 14:50

Israele, progressi contro Parkinson in laboratorio italo-israeliano

IMG

Tel Aviv (Israele), 21 lug. (LaPresse) - "Nei circuiti neurali del cervello non tutti i neuroni sono uguali: ci sono leader, il cui comportamento è seguito da molti altri nella stessa area. Questa scoperta è importante per le patologie neurodegenerative, come il Parkinson e l'epilessia, perché la degenerazione potrebbe dipendere dai leader e se riusciamo a identificarli possiamo combattere la malattia". Lo ha spiegato Alessandro Torcini, responsabile per la parte italiana del laboratorio congiunto italo-israeliano sulle neuroscienze, intervenendo a 'I-3: Italy-Israel-Innovation/ from Knowledge to Growth', presentando i risultati di questo laboratorio.

 

 

"La scelta di un laboratorio italo-israeliano sulle neuroscienze - ha spiegato Torcini - è stata una decisione strategica, sulla scorta della iniziativa europea sul cervello umano che promuove la ricerca nelle neuroscienze in modo interdisciplinare tra medici, fisici e ingegneri. Il nostro obiettivo è rafforzare la collaborazione tra Italia e Israele sulle neuroscienze. Finora - ha aggiunto - abbiamo attirato investimenti per 2 milioni di euro grazie a progetti europei, francesi e tedeschi".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Operazione di salvataggio di 433 migranti al largo della costa libica

Migranti e ong, Gentiloni: Grati a volontari se ci sono traffici magistratura indagherà

Il premier interviene sulla polemica. E Renzi attacca M5s e Lega: Loro cercano voti, noi vogliamo fermare gli scafisti

Ucciso a Milano Anis Amri, l'attentatore di Berlino

Terrorismo, espulso cittadino egiziano: legami con Anis Amri

L'uomo, ritenuto 'pericoloso', era già condannato per diversi reati comuni

Papa Francesco in visita al Cairo

Papa: Unico estremismo per credenti è quello della carità

Trentamila fedeli all’Air Defense Stadium del Cairo. Il Pontefice: Vera fede ci porta a difendere i diritti degli altri

inquinamento e traffico - immagini generiche

Smog, il legale che ha battuto Gb: Italia rischia sanzioni Ue

Ugo Taddei, avvocato dell'associazione ClientEarth, non è stupito all'indomani dell'ultimatum della Commissione Europea