Venerdì 27 Gennaio 2017 - 08:15

Isola dei famosi al via dopo il caos Marchi: reality antropologico

La dodicesima edizione andrà in onda su Canale5 da lunedì prossimo. Tra i naufraghi Raz Degan, Eva Grimaldi e Massimo Ceccherini

Isola dei famosi al via dopo il caos Marchi: reality antropologico

Mancano pochi giorni alla dodicesima edizione dell'Isola dei Famosi, la terza targata Mediaset, in onda su Canale5 da lunedì prossimo. Qualche conferma, tante novità. Al timone ancora una volta Alessia Marcuzzi, che ieri ha presentato il reality alla stampa. "Sarà un'Isola in versione antropologica, si guarderà la specie umana dalla fase primitiva fino a quella più evoluta", racconta la conduttrice. Le isole del gioco, infatti, saranno più di una: dalla Primitiva, per approdare a quella delle Caverne, a quella del Fuoco, dei Metalli, fino ad arrivare alla civiltà moderna. Al fianco della Marcuzzi, non ci saranno più Mara Venier e Alfonso Signorini come opinionisti. A sostituirli in studio sarà Vladimir Luxuria, che all'Isola ha partecipato come 'naufraga'. "Sono particolarmente contenta di avere Vladimir al mio fianco, ci sono grande feeling e sintonia - spiega la presentatrice - e credo possa portare qualcosa di più perché ha vissuto l'Isola". Entusiasmo anche da parte della ex politica il cui compito sarà quello di "fare da ponte tra spettatori e studio, sostenere e incoraggiare i concorrenti ma anche smascherare le ipocrisie, i doppi giochi e le strategie. Si può giocare senza mancare di rispetto agli altri".

LA BUFERA MARCHI-NOBILE. Alla vigilia dell'inizio del programma, non sono mancate le polemiche. A partire dalla partecipazione poi cancellata di Wanna Marchi e della figlia Stefania Nobile. Quando era stata anticipata la loro presenza nel cast, mezza Italia si era indignata. Poi, la decisione di Mediaset di escludere le due dal reality poichè la partecipazione è stata considerata "inopportuna". A mettere il punto è il direttore di Canale5 Giancarlo Scheri: "E' vero che erano state inserite nel cast con grandi perplessità, poi ulteriori ragionamenti ci hanno portato a dire che era inopportuno". Poiché la firma c'era già, la marcia indietro di Mediaset ha portato ad una "transazione" con le due che si è già conclusa, spiega Scheri. E la Marcuzzi può tirare un sospiro di sollievo: "Con la loro presenza l'Isola sarebbe stata più complicata da gestire. Ma alla fine sarebbero andate in un secondo tribunale, quello dell'Isola e del pubblico".

STEFANO BETTARINI INVIATO SULL'ISOLA. Polemiche, anche se più contenute, anche per la presenza di Stefano Bettarini come inviato sull'Isola. Dopo la bufera che aveva attirato su di sè durante il Grande Fratello VIP per le sue dichiarazioni sulle donne e sulla ex moglie Simona Ventura, la prima ad avere perplessità sulla sua presenza è stata Alessia Marcuzzi: "All'inizio da parte mia c'era reticenza, ma è normale perchè dopo alcune dichiarazioni sulle donne mi ero sentita infastidita e colpita". Poi i due si sono incontrati, hanno parlato. L'ex calciatore "si è scusato, è pentito". "Non sono io a dovere fare il giudice di Bettarini - chiosa la Marcuzzi - Mediaset ha voluto dargli una possibilità e credo che Stefano possa fare bene l'isola". Questione chiusa. Bettarini è stato perdonato da Marcuzzi, Luxuria e Mediaset ed eccolo arrivare ancora una volta in prima serata.

IL CAST DEI NAUFRAGHI. Rimane un po' sullo sfondo il cast del reality, nel quale i grandi nomi non sono molti. Tra i più celebri, Giulio Base, Massimo Ceccherini, Samantha De Grenet, Raz Degan, Eva Grimaldi e Moreno. Quasi sconosciuti ai più, invece gli altri: Nancy Coppola, Malena, Andrea Marcaccini, Dayane Mello, Simone Susanna e Giacomo Urtis, oltre alle due concorrenti che si contendono l'ultimo posto disponibile, Giulia Calcaterra e Desirée Popper. Ma come spiega Luxuria, non sempre è il nome celebre a fare l'Isola: "Nella mia edizione ero io il nome forte, con me c'era Belen Rodriguez che era praticamente sconosciuta. Sull'isola quello che conta è l'incastro dei caratteri e delle storie: il nome forte può essere quello debole e viceversa".

Scritto da 
  • Chiara Troiano
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

The Defenders, da Zanetti a Chiellini: ecco i calciatori-supereroi per Netflix

Quattro 'supereroi' dei campi da calcio diventano eroi dei fumetti per il lancio della nuova serie Netflix

GABIBBO

È morto Gero Caldarelli, il mimo che animava il Gabibbo

Nel 1990 venne scelto per interpretare il Gabibbo, il Pupazzo di Striscia la notizia che da allora ha sempre animat

Television producer Shonda Rhimes speaks during a concert and campaign rally for U.S. Democratic presidential nominee Hillary Clinton in Philadelphia, Pennsylvania

Rhimes lascia Abc per Netflix: quale futuro per sue serie tv?

Netflix ha offerto a Rhimes "possibilità illimitate" e lei ha detto addio alla Abc con cui ha lavorato per 12 anni

Se Game of Thrones incontra Star Wars: duello con le spade laser

Il video è diventato virale tra i fan della serie tv della Hbo