Domenica 05 Febbraio 2017 - 23:45

Isis uccide 6 persone vicino a Palmira, aiuti in provincia Homs

Tra le vittime ci sono due professori, un funzionario e un soldato del regime siriano

Isis uccide 6 persone vicino a Palmira, aiuti in provincia Homs

Almeno sei persone sono state uccise dai jihadisti dello Stato islamico vicino a Palmira, nella provincia siriana di Homs, mentre un convoglio di aiuti umanitari è entrato a Talbisa, nella stessa provincia. Lo ha fatto sapere l'Osservatorio siriano dei diritti umani. Tra le sei vittime ci sono due professori, un funzionario e un soldato del regime siriano, assassinati perché ritenuti colpevoli di "aver trattato con il regime ed essere spie".

L'organizzazione ha ancora confermato che camion di aiuti umanitari sono entrati attraverso la zona di Ter Maala per dirigersi alle porte settentrionali della provincia di Homs, ore dopo che intensi bombardamenti del regime e di aerei non identificati hanno bersagliato l'area. Secondo la fonte hanno lanciato missili su diversi villaggi, causando la morte di almeno due persone e il ferimento di altre.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Conferenza stampa sulla morte di Giulio Regeni

Regeni, bufera su governo dopo caso Nyt. Famiglia: Andremo al Cairo

Secondo Claudio Regeni e Paola Deffendi sarebbe sufficiente "un po' più di pressione sul governo egiziano" per fare chiarezza

Usa 2016, Donald Trump in campagna elettorale

Hope Hicks, nuova direttrice della comunicazione per Trump

Già nel 2016 era stata la portavoce della campagna elettorale di Donald Trump

AUT, Österreich bereitet Grenzkontrollen zu Italien vor

Migranti, Austria invierà 70 soldati al Brennero

I militari non verranno schierati, né saranno dispiegati carri armati: serviranno ad aiutare nei controlli

Nord Corea, Trump: Da Kim decisione saggia, alternativa era catastrofe

Corea, Trump: Decisione saggia di Kim, alternativa era catastrofe

Kim ha deciso di "osservare per un po'" il comportamento Usa prima di intraprendere la minacciata offensiva contro Guam