Martedì 02 Febbraio 2016 - 10:30

Isis, riunione a Roma di 23 Paesi per rilanciare la coalizione

Kerry: I carabinieri stanno facendo enorme differenza

Vertice della coalizione anti-Isis

"La competenza dei carabinieri" impegnati nel fronteggiare lo Stato islamico, in diverse attività nei governatori iracheni di Anbar e Saladin, "sta facendo un'enorme differenza". Lo ha detto il segretario di Stato Usa, John Kerry.  "L'Italia - ha aggiunto - è uno dei Paesi guida per l'addestramento" delle forze armate locali, in Iraq per esempio, con l'obiettivo di sconfiggere l'Isis.

 

Roma ospita oggi una riunione ristretta di 23 ministri degli Esteri, nel formato detto 'Small Group', per fronteggiare la minaccia dello Stato islamico (Isis). In agenda un bilancio del 2015 e un'analisi delle operazioni in corso. La riunione, a cui partecipa anche l'inviato speciale di Washington in Siria, Brett McGurk, e l'alta rappresentante per la politica estera dell'Unione europea Federica Mogherini, è presieduta da Kerry. Presenti i rappresentanti di Arabia saudita, Australia, Bahrein, Belgio, Canada, Danimarca, Egitto, Emirati arabi uniti, Francia, Germania, Giordania, Iraq, Kuwait, Norvegia, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Qatar, Regno unito, Spagna, Svezia e Turchia.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Londra, aumento prezzi e crisi alloggi: ancora bufera su Airbnb

Londra, aumento prezzi e crisi alloggi: ancora bufera su Airbnb

L'azienda respinge le accuse: "Rincaro non dipende da noi"

Aleppo, situazione sempre più disperata

Allarme dell'Unicef: Uccisi 96 bambini ad Aleppo Orientale

Il sistema sanitario nella città siriana è al collasso

Canada, William e Kate sul treno a vapore tra gli indigeni

Canada, William e Kate sul treno a vapore tra gli indigeni

Sorpresa per il principe e la duchessa nel deserto di Carcross

Papa: Interessi oscuri dietro logica delle armi in Siria e Iraq

Papa: Interessi oscuri dietro logica delle armi in Siria e Iraq

Importanti Nazioni Uniti per risolvere la crisi siriana