Venerdì 22 Luglio 2016 - 14:00

Isis, Hollande: Invieremo armi pesanti a forze Iraq mese prossimo

Aggiorna il bilancio dei feriti: sono di 18 nazionalità diverse e 12 ancora gravi

 Isis, Hollande: Invieremo armi pesanti a forze Iraq mese prossimo

La Francia fornirà armi pesanti alle forze irachene il mese prossimo nell'ambito della lotta contro lo Stato islamico. Lo ha annunciato il presidente francese, François Hollande.

il presidente francese è tornato anche sul bilancio dei feriti della strage di Nizza. Le vittime dell'attacco del 14 luglio, ha spiegato dopo essersi riunito con i ministri responsabili di sicurezza e difesa, sono di 18 nazionalità diverse e 12 dei feriti sono ancora in condizioni critiche. Il bilancio complessivo dell'attentato era stato di 84 morti e 330 feriti. "Nonostante la Francia sia stata quella attaccata, l'obiettivo era il mondo", ha detto Hollande, aggiungendo che l'attentatore "aveva premeditato da settimane la sua azione e aveva complici".

 

 

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

US-POLITICS-ECONOMY-IMF-WORLDBANK-SPRING-MEETINGS

La Francia avverte l'Italia: "Se non rispetta impegni a rischio stabilità dell'eurozona"

Il ministro dell'Economia Bruno Le Maire lancia l'allarme e ricorda: "In Europa ci sono regole da rispettare"

VENEZUELA-ELECTION-PREPARATIONS

Venezuela stremato al voto per le presidenziali: Maduro verso la rielezione

Urne aperte fino alle 18 (mezzanotte in Italia). Schierati circa 300mila militari e poliziotti

Germania, festival neonazista per celebrare il compleanno di Hitler

Germania, due morti in una sparatoria a Saarbrücken

Non si tratterebbe di attentato, ma di un crimine in ambiente familiare