Martedì 02 Febbraio 2016 - 16:00

Isis, Gentiloni: Bisogna continuare impegno militare in Iraq

"Nella lotta della coalizione internazionale contro lo Stato islamico ci sono stati alti e bassi"

Kerry in visita a Roma per la Coalizione anti-Isis

"In Iraq bisogna continuare l'impegno, da un lato, militare, per sottrarre altre città a Daesh e, dall'altro, per consolidare le zone liberate" in Iraq. Lo ha detto il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, alla fine della conferenza internazionale sull'Isis, oggi alla Farnesina.

Nella lotta della coalizione internazionale contro lo Stato islamico "ci sono stati alti e bassi, ma più alti che bassi: Daesh ha perso il 40% del suo territorio in Iraq", ha sottolineato Gentiloni. 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Washington: Macron al Congresso Usa

Macron a Congresso Usa: "Sì multilateralismo, mai armi nucleari a Iran"

Il presidente ha rimarcato l'amicizia franco-americana, gli "ideali e valori comuni", ringraziando Trump per il "forte simbolo" dell'invito alla Francia nella "prima visita di Stato"

Vincent Bolloré fermato e interrogato per tangenti in Africa

Francia, Bolloré davanti ai giudici: accusato di corruzione

Il miliardario, primo azionista di Vivendi, avrebbe pagato delle tangenti per concessioni portuali in Africa

Alfie Evans court case

Alfie, bocciato nuovo ricorso dei genitori: no al trasferimento in Italia

La Corte d'appello di Londra non cambia idea: il bimbo, affetto da una malattia neurodegenerativa incurabile non può lasciare il Regno Unito