Martedì 08 Novembre 2016 - 13:30

Isis, blitz polizia in Germania: arrestati 5 sospetti reclutatori

Sono accusati di aver creato una vera e propria "rete jihadista"

Isis, blitz polizia in Germania: arrestati 5 sospetti reclutatori

La polizia tedesca ha arrestato 5 sospetti accusati di reclutare combattenti per lo Stato islamico. Secondo quanto riferito dalla procura federale in un comunicato, i cinque uomini, un iracheno, un turco, un tedesco, un cittadino serbo-tedesco e un camerunense, dovranno rispondere dell'accusa di aver creato una "rete jihadista" con l'intenzione di reclutare seguaci dello Stato islamico e portarli a combattere.

I cinque uomini sono stati arrestati in un blitz condotto dalle forze dell'ordine negli stati della Bassa Sassonia e Renania Settentrionale Vestfalia. Secondo la procura tedesca, i sospetti avevano tenuto dei seminari religiosi basandosi su materiale ispirato all'"islam radicale". "La lezione - ha specificato la procura nel comunicato - serviva come base ideologica e linguistica per un futuro lavoro con lo Stato islamico, in particolare per prendere parte alle operazioni di combattimento". Dalla nota si apprende, inoltre, come la rete jihadista fosse già riuscita a far emigrare un giovane e la sua famiglia in un territorio controllato dall'Isis.

Ad oggi circa 820 persone hanno lasciato la Germania per andare a combattere nelle zone di guerra in Siria e in Iraq. Le autorità tedesche temono che queste possano costituire una seria minaccia dopo un eventuale ritorno in Europa. I timori per atti terroristici ad opera di cellule dell'Isis in Germania sono aumentati a luglio, dopo i due attacchi separati condotti da due richiedenti asilo e rivendicati dallo Stato islamico.

 

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Russiagate, da Mueller mandato comparizione per Bannon

L'ex capo stratega della Casa Bianca chiamato per testimoniare davanti a un grand jury sui possibili legami fra lo staff di Trump e la Russia durante la campagna elettorale

Papa Francesco in Cile

Cile, altre 3 chiese attaccate all'alba: 9 da scorsa settimana

Gli ultimi attacchi incendiari qualche ora dopo l'arrivo di Papa Francesco.

Papa Francesco Incontro con le Autorità, con la Società civile di Santiago

Cile, Papa chiede perdono per scandali pedofilia: "Vergogna, non si ripeta"

Il pontefice parlando alle autorità cilene nel Palacio de la Moneda di Santiago su decenni di episodi perpetrati da sacerdoti

Verginità all'asta per pagarsi gli studi: 18enne italiana raccoglie 1 milione di euro

Vuole studiare a Cambridge, acquistare una casa e viaggiare: perciò ha preso la decisione di vendersi sul web. The Sun l'ha sentita e assicura che non è un falso