Martedì 08 Novembre 2016 - 13:30

Isis, a Mosul 295 soldati rapiti e 1500 famiglie costrette a sfollare

Le persone rapite potrebbero essere utilizzate come scudi umani o uccise

Isis, a Mosul 295 soldati rapiti e 1500 famiglie costrette a sfollare

I militanti dello Stato islamico hanno rapito 295 ex soldati dell'esercito iracheno vicino a Mosul e costretto 1500 famiglie a spostarsi con loro dalla città di Hammam al-Alil e dirigersi all'aeroporto di Mosul. Lo ha fatto sapere la portavoce dell'agenzia Onu per i diritti umani, Ravina Shamdasani, spiegando: "Le persone spostate con la forza o rapite, a quanto pare, sono destinate ad essere utilizzate come scudi umani o uccise".

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Macron e Le Pen

Le Pen lancia la sfida a Macron per raggiungere l'Eliseo /FOTO

Comincia la corsa al ballottaggio in Francia

Naufragio di migranti a Lesbo: 12 i morti, uno è un bimbo

Naufragio di migranti a Lesbo: 12 i morti, uno è un bimbo

Continua a salire il bilancio delle vittime

Attacco con camion a Stoccolma, arrestato un secondo sospettato

Attacco con camion a Stoccolma, arrestato un secondo sospettato

L'arresto è avvenuto domenica su ordine dei procuratori dopo l'esame di materiale raccolto

Scontri a cortei antifascisti a Parigi: 29 fermi, 9 feriti

Scontri a cortei antifascisti a Parigi: 29 fermi, 9 feriti

I dimostranti si erano raccolti per protestare sia contro Emmanuel Macron, sia contro Marine Le Pen