Martedì 08 Novembre 2016 - 13:30

Isis, a Mosul 295 soldati rapiti e 1500 famiglie costrette a sfollare

Le persone rapite potrebbero essere utilizzate come scudi umani o uccise

Isis, a Mosul 295 soldati rapiti e 1500 famiglie costrette a sfollare

I militanti dello Stato islamico hanno rapito 295 ex soldati dell'esercito iracheno vicino a Mosul e costretto 1500 famiglie a spostarsi con loro dalla città di Hammam al-Alil e dirigersi all'aeroporto di Mosul. Lo ha fatto sapere la portavoce dell'agenzia Onu per i diritti umani, Ravina Shamdasani, spiegando: "Le persone spostate con la forza o rapite, a quanto pare, sono destinate ad essere utilizzate come scudi umani o uccise".

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Caso "Sacco e Vanzetti"

Giustiziati a Boston due immigrati: Sacco e Vanzetti 90 anni dopo

Condannati per una rapina mai compiuta mentre manifestazioni in tutto il mondo chiedevano la loro scarcerazione

"Islam religione di pace... eterna". Charlie Hebdo nella bufera

La copertina del settimanale accende le polemiche per l'ironia sull'attentato a Barcellona

Balla la Macarena per strada: 14enne arrestato in Arabia Saudita

Il video mentre attraversa la strada al passo di danza è diventato virale dopo un anno scatenando la reazione della polizia saudita

Violenti scontri nella notte dopo la visita di Trump a Phoenix

"Charlottesville, media disonesti". Scontri a convegno Trump

Il presidente americano parla anche di Messico e Corea del Nord. Spary urticanti sui manifestanti anti-Trump