Mercoledì 28 Giugno 2017 - 10:00

Isernia, paziente ucciso con acido: arrestata infermiera

Lo avrebbe somministrato a un paziente 76enne

Isernia, paziente ucciso con acido cloridrico: arrestata infermiera

Un'infermiera 45enne in servizio all'ospedale di Venafro, in provincia di Isernia, è stata arrestata dai carabinieri di Venafro a seguito di indagini coordinate dalla Procura di Isernia perchè ritenuta responsabile di omicidio volontario. Avrebbe somministrato a un paziente 76enne, padre di una sua collega, ricoverato per un ictus, dell'acido cloridrico, causandogli gravi lesioni al cavo orale che hanno portato al decesso dell'anziano dopo grandi sofferenze.

In seguito alla riduzione di personale dell'ospedale, l'infermiera aveva ricevuto un provvedimento di trasferimento, per il quale avrebbe maturato l'idea del delitto ritenendosi danneggiata a favore della collega, figlia della vittima, che proprio per la grave situazione di salute del genitore aveva beneficiato del fatto di rimanere nell'organico.

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Incendio Ditta smaltimento rifiuti

Cosenza, tre morti in incendio in appartamento in centro

I vigili del fuoco hanno trovato i corpi carbonizzati.

Caldo

Temporali e calo termico, poi torna caldo: meteo del 18 e 19 agosto

Ci aspetta un weekend fresco, ma dura fino a lunedì

Viminale. Riunione del Comitato per l'Ordine e la sicurezza

Barcellona, Minniti: "In Italia attenzione a obiettivi a rischio"

Il ministro dell'Interno invita a tenere alta l'allerta su alcuni luoghi sensibili nel Paese

Barcellona, Luca Russo seconda vittima. Ultimo post: Moriamo senza portare via nulla

Luca Russo di Bassano è la seconda vittima. La fidanzata è ferita

Viveva a Bassano del Grappa, scriveva su fb: "Moriamo senza portare via nulla"