Sabato 30 Aprile 2016 - 18:30

Iraq, sostenitori sciiti di al-Sadr irrompono in Parlamento

Le forze di sicurezza hanno lanciato gas lacrimogeni per impedire altri accessi nella Zona verde

Iraq, i sostenitori di Moqtada al Sadr irrompono in parlamento

Centinaia di sostenitori del religioso sciita Moqtada al-Sadr hanno fatto irruzione nella Green zone di Baghdad e alcuni sono entrati nel Parlamento dopo che i deputati non sono riusciti a riunirsi per votare su un nuovo governo. Lo riferiscono testimoni di Reuters, aggiungendo che i dimostranti cantavano 'I codardi corrono via', in apparente riferimento ai deputati che lasciavano il Parlamento.

L'emittente Rudaw tv ha mandato in onda immagini in cui si vedono manifestanti che cantano e scattano dei selfie all'interno dell'aula del Parlamento in cui alcuni momenti prima erano riuniti i deputati. I sostenitori di al-Sadr, i cui combattenti un tempo controllavano alcune zone di Baghdad e hanno aiutato a difendere la capitale dallo Stato islamico, manifestano da settimane all'ingresso della Zona verde rispondendo agli appelli del loro leader a fare pressione sul governo per approvare delle riforme. Il primo ministro iracheno Haidar al Abadi vuole sostituire alcuni ministri - scelti per equilibrare le divisioni di etniche, settarie e di partiti - con tecnocrati, in modo da combattere la corruzione. Ma i partiti si sono opposti a questi cambiamenti. Al Abadi ha avvertito che un ritardo nel voto potrebbe ostacolare la guerra contro l'Isis, che controlla vaste zone nel nord e nell'ovest dell'Iraq.

Le forze di sicurezza hanno lanciato gas lacrimogeni e hanno sparato in aria a Baghdad per provare a impedire l'ingresso nella Zona verde di altri sostenitori del religioso sciita Moqtada al-Sadr oltre a quelli che vi erano già entrati oggi facendo anche irruzione in Parlamento. Lo riferiscono fonti della polizia e dell'ufficio di al-Sadr.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Australia, arcivescovo Wilson colpevole: coprì abusi sessuali negli anni '70

Si tratta del più alto prelato al mondo ad essere stato perseguito con successo per questo reato

Cuba, aereo si schianta al decollo

Cuba, incidente aereo: morta una delle tre donne sopravvissute

Il bilancio delle vittime sale a 111, il peggiore sull'isola da quasi 30 anni

FRA, UEFA EL, Olympique Marseille vs Atletico Madrid

Francia, 32enne originario del Burkina Faso picchiato a morte da adolescenti

L'aggressione nel quartiere Saragosse venerdì sera. Massacrato da una gang di giovani, tra i 12 e 14 anni, che avrebbero usato anche il piede di una sedia di plastica

US-POLITICS-TRUMP-PRISON REFORM

Russiagate, Trump chiede inchiesta su spionaggio durante sua campagna

Il presidente Usa vuole fare chiarezza sulla possibile infiltrazione dell'amministrazione Obama