Domenica 24 Luglio 2016 - 09:30

Iraq, kamikaze in zona sciita Baghdad: almeno 21 morti

Sono 35 i feriti nell'attentato suicida nella zona di al-Kazimiyya

Attacco a Baghdad

Almeno 21 persone sono morte e altre 35 sono rimaste ferite in un attentato suicida nella zona a maggioranza sciita di al-Kazimiyya, a Baghdad, non lontano dal mausoleo dell'imam Musa al-Kazim. Lo ha fatto sapere la polizia locale. Il kamikaze ha fatto detonare in una piazza la cintura di esplosivi che portava indosso, distruggendo anche quattro auto. Le forze di sicurezza hanno isolato l'area. Baghdad è in stato di allerta dall'attentato terroristico commesso dallo Stato islamico il 3 luglio, nella zona sciita di al-Karrada, in cui sono morte 292 persone. Lo Stato islamico ha rivendicato l'attacco tramite l'agenzia Amaq, vicina al gruppo jihadista.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

L'astronauta Alan L. Bean , pilota del modulo lunare , fotografato durante l 'attività extraveicolare sulla luna - Le foto fu fatta dal comandante Charles Conrad jr.

Addio a Alan Bean, quarto uomo sulla Luna

E' morto in Texas all'età di 86 anni. Partecipò alla missione Apollo 12

Coree, incontro a sorpresa Kim-Moon. Summit con Trump ancora possibile

Si sono riuniti per la seconda volta (la prima era stata il mese scorso) a Panmunjom, villaggio che si trova nella zona demilitarizzata nota come Dmz

Libia, Fayez al-Sarraj parla con i giornalisti a Tripoli

Libia, le milizie: "Abbiamo preso i palazzi del potere a Tripoli"

Gli attivisti sui social riferiscono si tratti delle brigate Halbous, dei rivoluzionari e Ghaniwa. Ma il governo smentisce

Irlanda, domani il paese alle urne per il referendum sull'aborto

Storica svolta in Irlanda: sì al referendum sull'aborto

Il 66,4% degli elettori ha votato a favore dell'abrogazione del divieto costituzionale dell'interruzione volontaria di gravidanza. L'affluenza si è attestata al 64,1%